Barcellona, Friso: “A Valmontone occorre la migliore prestazione difensiva”

Basket BarcellonaMassimo Friso (Barcellona) foto Caracciolo

Dopo avere iniziato il suo 2018 con una vittoria, ottenuta domenica scorsa in casa a spese della Tiber Basket Roma, il Basket Barcellona viaggia alla volta di Valmontone. Il match rappresenta l’incontro di cartello della seconda giornata di ritorno del girone D del campionato di Serie B. Un impegno ostico per i giallorossi contro un avversario che sta facendo veramente molto bene.

Alla vigilia dell’incontro in programma sabato, parla il tecnico dei barcellonesi, Massimo Friso. Prima un passaggio sull’attuale stato di forma del gruppo “Siamo in un discreto stato di forma – afferma il capo allenatore giallorosso – abbiamo lavorato duramente con il prof. Nania alla parte atletica durante la sosta natalizia e vediamo di ritrovare il ritmo agonistico nel più breve tempo possibile”.

Nel motore barcellonese c’è un nuovo componente. Il nuovo playmaker Mattia Caroldi ha lavorato duramente in questi giorni con la squadra. Cosa cambierà con il suo inserimento? “Spero di mantenere lo stesso ritmo di gioco che il precedente playmaker ci dava, magari con meno palleggi e più passaggi. Mattia è un ragazzo intelligente – dichiara Friso – Ha già capito quali sono i punti di forza della squadra. Adesso si tratta di affinare i giochi in mezzo al campo e le sue competenze. Penso che nell’arco di due – tre settimane avrà la squadra completamente in mano”.

Intanto, si viaggia alla volta di Valmontone. “E’ una delle partite decisive se vogliamo mantenere il primato. Loro sono in un eccellente momento di forma. Sono andati a vincere sul campo di Cassino, stanno segnando tutti con ottime percentuali. Dovremo sfoderare la migliore prestazione difensiva, ma dovremo distribuire bene il gioco perché troveremo di fronte una squadra che ci impegnerà duramente”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti