Barcellona, Bonina sbotta: “Se non vedrò una reazione risolverò i contratti coi giocatori”

Le perplessità del presidente dimissionario Immacolato Bonina

E’ un autentico fiume in piena il presidente Immacolato Bonina nel dopo gara del derby giocato contro la Lighthouse Trapani, perso per 70-91. La Briosa è sempre più ultima in classifica nel suo peggiore girone d’andata da quando otto stagioni fa l’imprenditore barcellonese rilevò il sodalizio e divenne massimo dirigente della squadra. Questo il suo durissimo sfogo, che ha rapito l’attenzione degli addetti ai lavori in sala stampa, rivolto ai giocatori scelti durante la campagna di rafforzamento in estate.
“La squadra è in silenzio stampa. Era chiaro che già all’inizio della stagione fosse un miracolo ripartire e presentare la squadra ai nastri di partenza del campionato, avrei pensato che avremmo affrontato difficoltà ma non credevo che avremmo smarrito la dignità. Per questo da Presidente mi scuso con l’intera città, da quando sono nel mondo dello sport non avevo mai fatto simili figure. I giocatori non solo non riescono a giocarsi le gare ma non tengono neanche la categoria. A Casale sono andato via prima, a Reggio Calabria ho resistito solo per il mio onore. Oggi l’identico canovaccio, ritengo che non sia un problema di uomini ma di chiara mentalità. Ho detto loro in faccia che devono andare a lavorare perchè al momento sono incapaci di reggere il confronto con gli avversari, se nella vita non si può fare una cosa devono sbandierarlo e dirlo al diretto interessato. Aspetto una reazione mercoledì o allora metterò i loro contratti sul tavolo e li pregherò di andarsene. Il 6 gennaio con Agropoli sarà la partita della vita perchè Biella, la nostra rivale, ha allungato in classifica a 10 punti (4 punti in più per la lotta salvezza). Mercoledì pertanto l’ingresso sarà gratuito per tutti i supporter con la speranza che il pubblico con pazienza stia vicino alla squadra e ci permetta di invertire la rotta. Giovedì poi vedremo il da farsi in società, di sicuro interverremo sul mercato”.
Da registrare anche la veloce disamina dell’ex coach di Barcellona ed attuale di Trapani Ducarello, felice per l’accoglienza del suo ex pubblico: “Abbiamo dato una buona risposta dopo Agrigento, una gara che ci ha procurato l’amaro in bocca. Oggi ci siamo espressi bene in attacco lavorando bene in settimana. Abbiamo sempre liberato bene l’uomo e tirato con profitto da tre punti, mantenendo sempre le idee chiare”.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com