La “Banda Nuatri” di Capo d’Orlando ha comunicato lo scioglimento

L’Orlandina Basket intende ringraziare espressamente il gruppo ultras la “Banda Nuautri” di Capo d’Orlando che nella mattinata di oggi ha comunicato attraverso una nota stampa lo scioglimento del gruppo ultras. Questo il testo integrale:
“E’ un addio malinconico ma anche definitivo,l’annuncio arriva dopo una seria riflessione sul proseguire il percorso o sciogliere il gruppo, che proprio quest’anno ha raggiunto i 10 anni di attività nei quali ha sostenuto la squadra in ogni serie e situazione, rendendosi positivamente protagonista del palcoscenico ultras italiano della pallacanestro. Lo scioglimento è dovuto ad un cambio generazionale cercato,voluto, ma purtroppo non realizzato nonostante l’ impegno e i sacrifici di molte persone. Un gruppo amato da tutti, a volte criticato, ma sempre e comunque presente ,artefice di molte vittorie e classico sesto uomo in campo che sempre ha voluto il bene dell’Orlandina, evitando critiche pretestuose, futili o polemiche con la società, ma attenendosi ad una critica costruttiva e chiedendo sempre impegno, cuore, passione e rispetto per i propri colori e per la propria città. In tanti anni abbiamo instaurato e collezionato amicizie con altri gruppi ultras (ma mai gemellati con nessuno per scelta) ed anche molte antipatie ma ci onoriamo per tutto quello che abbiamo fatto e per lo stile mostrato in giro per l’Italia. Come qualsiasi cosa tutto ha un inizio ed una fine e pensiamo che sia arrivato il momento di chiudere un percorso che ha caratterizzato il nostro paese, coinvolgendo tante persone e che ha inculcato una mentalità unica nel nostro territorio che ci ha fatto crescere come persone e come ultras.

La Banda Nuatri era attiva dal 2003

La Banda Nuatri era attiva dal 2003

Lasciamo nel momento migliore, dopo il ritorno nella massima serie, con l ‘onore di esserci stati sempre e comunque anche quando tutto sembrava ormai finito, non abbiamo mai voltato le spalle ai nostri colori ricevendo stima e rispetto dalla società, grazie a nostri comportamenti. Ringraziamo tutti i “banditi”, passati e presenti, che hanno contribuito a mantenere alto il nome del gruppo. Giù il cappello per chi ha lottato fino alle fine,per chi ha fatto in modo che tutto questo accadesse e per chi è sempre stato vicino anche da lontano. Inutile nascondere che è un giorno triste e una decisione non facile da prendere, ma chiudiamo un capitolo di storia ultras a testa alta,consapevoli di aver dato tutto e anche di più per qualcosa che va al di fuori del semplice tifo,un amore incondizionato che ci riempie il cuore e ci gonfia gli occhi di lacrime,che adesso sono di malinconia ma che fino ad oggi sono state quasi sempre di gioia. La Banda è una “malattia” che non va più via… ma oggi andiamo via da te…. In alto i cuori.. ultras per sempre!!!”

Con questa chiosa finale si conclude la nota divulgata dal gruppo, istituito nel 2003, essenziale verità perché nonostante il gruppo si sia sciolto, nessuno dubita che il calore dei ragazzi in maglia nera verrà a mancare nelle nuove e difficili avventure della squadra paladina.

Commenta su Facebook

commenti