Baldé: “Un pareggio che fa male. Ci siamo fermati, non è un problema di singoli”

BaldeBalde festeggia il primo gol con la maglia del Messina (foto Salvatore Varo)

Dopo le tre reti realizzate con la maglia del Foggia, due nel match di playoff a Catania, Ibourahima Balde si è presentato con un rigore trasformato in modo impeccabile, spiazzando Baiocco. Nella ripresa anche l’assist per Simonetti, per il momentaneo 4-1, che sembrava valere un’ipoteca sul successo finale. Invece al “Marcello Torre” è maturata l’incredibile rimonta della Paganese, che lascia l’amaro in bocca.

Balde

Balde celebra con i compagni una delle quattro reti (foto Salvatore Varo)

“Subire il pareggio alla fine ovviamente fa male e lo comprendono tutti. Siamo dispiaciuti ma abbiamo giocato la nostra partita. Stavamo giocando, poi abbiamo smesso e abbiamo subito il pari alla fine. Tutta la squadra si è fermata, non è un problema di singoli e in un gruppo si vince e si perde assieme. Arretrando abbiamo fatto il loro gioco e ci hanno messo in difficoltà”, ha commentato il senegalese in sala stampa.

La punta cresciuta nel vivaio della Sampdoria, che in carriera ha indossato anche la maglia della Vis Pesaro, ha commentato anche la sua prova, meno appariscente rispetto all’esordio con la Juve Stabia: “Cerchiamo sempre di rispettare le direttive del mister. Io mi vedo bene fisicamente. Ovviamente quando si gioca come abbiamo fatto per larghi tratti si attacca più facilmente, sfruttando o lanci lunghi. Non sono un attaccante di due metri, ho altre caratteristiche e cerco di fare del mio meglio”. 

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma