Avellino, è finita l’avventura di Ignoffo. Al suo posto arriva Capuano

Giovanni Ignoffo sulla panchina dell'Avellino

Le quattro sconfitte in cinque turni, l’ultima delle quali rimediata domenica scorsa per 3-1 a Pagani, sono costate la panchina dell’Avellino a Giovanni Ignoffo. L’ex difensore del Messina, alla guida degli irpini tra mille difficoltà, ha collezionato 10 punti in 9 giornate nel campionato di Serie C-girone C, frenando dopo l’ottimo avvio. La decisione è arrivata dopo un lungo tira e molla: “A seguito di profonde riflessioni, l’Us Avellino comunica di aver ritenuto opportuno interrompere il rapporto con Giovanni Ignoffo. La società ringrazia il mister per il prezioso contributo offerto in questo avvio di campionato, augurandogli le più sentite fortune umane e professionali”. L’incarico di allenatore della prima squadra è stato affidato a Ezio Capuano. Ad affiancare il vulcanico mister nativo di Salerno sarà il vice Giuseppe Padovano. Per lui subito un test probante: domenica è in programma Avellino-Bari.

 

Commenta su Facebook

commenti