Auteri: “Vittoria meritata ma bisogna gestire meglio. Presto più competitivi”

Auteri e CinelliAuteri e Cinelli in panchina (foto Paolo Furrer)

Il tecnico del Messina Gaetano Auteri può finalmente commentare una vittoria, nata anche con qualche cambio d’assetto operato all’intervallo: “Abbiamo fatto bene per 25 minuti, poi ci siamo intrappolati da soli con dei gesti tecnici non adeguati. Loro concedono poco ma avevamo creato situazioni importanti. Alla fine del primo tempo c’era la necessità di squilibrare l’assetto tattico. Dovevamo giocare di più tra le linee e aggirarli ai lati. L’abbiamo sbloccata ma dovevamo gestirla un po’ meglio negli ultimi 25 minuti”. 

Filì

Filì e compagni fanno festa con i tifosi (foto Paolo Furrer)

Nel finale è subentrata un po’ di paura, come accaduto nelle precedenti giornate: “Abbiamo sprecato, sbagliando a campo aperto qualche gesto tecnico semplice, come quando Konate non ha dosato un pallone per Grillo, e poi è subentrata un po’ di tensione perché abbiamo ripensato alla gara con la Viterbese, che allo stesso modo non avevamo chiuso, vanificando il vantaggio a tre minuti dalla fine. Abbiamo tanti giovani e Camilleri e Fazzi non avevano ancora la tenuta adeguata e dovevamo sostituirli”. 

I tre punti potrebbero sbloccare finalmente a livello mentale il Messina: “L’abbiamo vinta meritatamente: attraverso i risultati si cresce. Abbiamo allontanato qualche palla quando non serviva e si poteva giocare: dobbiamo fare scelte migliori ed essere maturi. Bisogna imparare a resettare tutto e prendere gli aspetti positivi che una gara evidenzia. Non siamo esperti e neanche una squadra di primissimo spessore ma d’altronde l’obiettivo è salvare la categoria”. 

Auteri

La grinta di Auteri in panchina (foto Paolo Furrer)

Auteri è convinto che il Messina non abbia ancora espresso appieno le proprie potenzialità: “Mi sono fatto un’idea su chi è più pronto in questo momento fisicamente, tatticamente e soprattutto dal punto di vista mentale. Faremo le opportune valutazioni. Possiamo essere competitivi e migliorare ancora tanto. Durante la partita abbiamo picchi di livello ma anche troppi cali. Anche l’arbitro ha invertito tanti falli e peraltro non è la prima volta”.

Auteri può essere soddisfatto per la maggiore incisività dell’attacco:Balde se trovasse il gol migliorerebbe ancora il proprio rendimento: ha qualità, può giocare in tutti e tre ruoli davanti. È stato più continuo per un’ora, ha fallito una buona occasione e a volte si smarrisce un po’. Sono ragazzi che non hanno un grande passato, che con noi finalmente stanno giocando di più. Non diamogli troppe responsabilità. Anche chi era al rientro ha fatto bene per almeno un’ora”. 

Autori

+ posts

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma