Auteri: “Valorizzeremo i nostri giovani. Positivo avere una settimana in più”

Gaetano AuteriUn primo piano del tecnico Gaetano Auteri (foto Francesco Saya)

Il Messina ha sostenuto altri due test estivi. Dopo la prima sgambatura con l’Unipomezia andata in scena nel ritiro romano, l’Acr ha organizzato due allenamenti congiunti con la Messana, formazione cittadina che milita in Promozione, e il Città di Taormina, tra le annunciate protagoniste del prossimo torneo di Eccellenza. Sono arrivate nove reti e confortanti indicazioni sulla crescita dei più giovani, soprattutto i neo-acquisti Marino e Fiorani.

Acr Messina

Il Messina nel corso del riscaldamento (foto Francesco Saya)

Soddisfatto anche il tecnico Gaetano Auteri: “Chiaramente non possiamo essere a posto, ma abbiamo svolto comunque un buon lavoro fino ad adesso. Negli ultimi due giorni abbiamo optato per la disputa di due amichevoli in modo da fare giocare a due gruppi completamente diversi 80 minuti, che sono importanti per i ritmi che si sostengono in questo periodo. Sono moderatamente soddisfatto, perché non c’è stato alcun intoppo e mi auguro di potere continuare così”.

La Lega Pro ha annunciato lo slittamento del torneo e della Coppa Italia: “Adegueremo i nostri programmi di lavoro alle date di inizio campionato. Tutto verrà posticipato di una settimana. Non vedo nessuna particolare variazione o emergenza. Alla fine tutto sommato avere la possibilità di lavorare una settimana in più non è una brutta cosa”. 

Angileri

Angileri è rientrato a Messina dalla Sampdoria (foto Francesco Saya)

Ai microfoni dell’ufficio stampa l’ex allenatore del Pescara ha commentato anche la politica del club, che punterà sul “minutaggio” e su over con tanta Lega Pro alle spalle ma senza ingaggi fuori portata: “Abbiamo un budget societario che dobbiamo rispettare. Dobbiamo provare a costruire un progetto, valorizzare e far crescere dei giovani, giocatori come Balde, Fofana, Catania e Angileri, che appartengono al gruppo dell’anno scorso. Il nostro obiettivo è provare a giocare bene a calcio, a diventare una squadra difficile da affrontare in questo campionato”. 

Autori

+ posts

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma