Attilio Alessandro e Cristina Pitonzo conquistano la “10^ Messina Marathon”

Partenza della Messina Marathon 2018

Ritorno al passato… E’ Attilio Alessandro, classe 1966 dell’Atletica Sicilia, il vincitore della decima edizione della Messina Marathon. Per lui si tratta del bis nella competizione, dopo il successo ottenuto nel 2012. Il protagonista di giornata ha terminato il percorso con il tempo di 2h49’21”, staccando nettamente tutti i rivali.

I primi tre classificati della Maratona

Secondo Sebastiano Foti dell’ASD Atl. Scuola Lentini in 2h56’14”, poi Francesco Cesare (Marathon Misilmeri), terzo in 2h56’35”. A seguire il maltese Johann Galea, quarto in 2h58’40” e Vincenzo Agnello (Atletica Nebrodi), quinto in 3h00’05”. Al femminile si è registrata l’affermazione di Cristina Pitonzo, cefaludese del G.S. Maiano, in 3h13’22”, davanti a Lara La Pera (3h28’32”) e Angelita Bonanno (3h34’25”), entrambe del Marathon Misilmeri.

Una bella giornata di sole ha premiato l’evento organizzato dalla Polisportiva Odysseus del patron Antonello Aliberti, abbinato con la maratonina di Reggio Calabria nell’ambito del “Grand Prix dello Stretto”. Prima del via è stato osservato un minuto di silenzio per ricordare, con tanta commozione, gli atleti scomparsi negli ultimi mesi: Enzo Varriale, Filippo Romano, Leone Pagliarin e Giorgio Gallo.

Accorinti con il Forte Gonzaga

Presenti al taglio del nastro il sindaco Renato Accorinti, l’assessore allo sport Sebastiano Pino, il presidente provinciale della FIDAL, Nunzio Scolaro e il delegato provinciale del CONI, Alessandro Arcigli. Dopo la partenza, posta di fronte Palazzo Zanca, gli atleti hanno percorso 4 giri, compiendo il “giro di boa” esattamente sotto la Madonnina, da lì il ritorno con inversione di marcia sul viale Boccetta e quindi via Garibaldi. Due tornate, invece, per coloro che hanno corso la Mezza Maratona, una per i concorrenti della “Shakespeare Run” ed i camminatori del Fitwalking, sempre di 10,500 km.

L’arrivo della Mezza Maratona

In totale 113 i classificati nella “10^ Antonello da Messina” da 42,195 km, mentre sono stati 453 quelli della “10^ Eufemio da Messina” da 21,097 km. Francesco Bonavita della Podistica Messina si è imposto nella Mezza in 1h16’33”. Piazza d’onore per Davide Currò dell’Atletica Villafranca in 1h16’56”, poi Giuseppe Tinè della Floridia Running in 1h18’13”. Paolo Iovacchini (Podistica Messina) quarto in 1h18’50”, il maltese William Hili (Team David) quinto in 1h18’58”. Tra le donne successo di Ginevra Benedetti dell’Atletica Sciuto, prima in 1h17’24”. Seconda Giovanna Giorgianni (Scuola di Atletica Leggera Catania) con il crono di 1h34’33’, terza Luigia Tripepi della Podistica Messina in 1h35’21”. Quarta Valentina Castorina (Podistica Messina) in 1h38’10”, quinta Daniela Natoli (Podistica Pattese) in 1h39’28”.

Podio femminile della Maratona

In 218 impegnati nella Shakespeare Run, che ha visto Antonino Recupero (Atletica Sant’Anastasia) prevalere in 37’06”. Sebastiano Maggio (Indomita) e Demetrio Falcone (Poditica Capo d’Orlando) a completare il podio, rispettivamente in 38’20” e 38’26”. Nella gara femminile la peruviana Luz Nadine De La Cruz Aguirre ha vinto in 43’16”, davanti a Nadiya Sukharyna (Torrebianca) in 44’22” e Cinzia Sonsogno (Podistica Capo d’Orlando) in 46’28”. Quarta Caterina Gianò in 48’13”.

Tutte le foto e gli approfondimenti della Messina Marathon su Messinadicorsa.it

Commenta su Facebook

commenti