Arena: “A breve il progetto dello stadio, firmato da un’archistar di New York”

stadio "Franco Scoglio"Una visuale dall'alto dello stadio "Franco Scoglio" e delle aree esterne

Il presidente del Fc Messina Rocco Arena ha commentato in sala stampa l’ultimo successo: “È stata una gara divertente, con tantissime palle gol. Purtroppo non le sfruttiamo a dovere, ma mi sono divertito ugualmente. Non ho mai visto i calciatori in crisi, la squadra è in salute. Abbiamo dominato sul piano del gioco nonostante l’ottima prestazione del Biancavilla, che andava a mille allora. Spero soltanto che, come loro che hanno dimostrato grande abnegazione, anche le altre squadre che affronteranno le prime quattro della classifica mostrino il massimo impegno”.

Lodi

Lodi celebra i suoi dieci gol con Piccioni e Agnelli (foto Ciccio Saya)

Il -7 dalla vetta resta immutato ma domenica prossima si potrà almeno provare a scavalcare la Gelbison seconda: “A Roccella recupereremo una sfida da cercare assolutamente di vincere. In caso di successo ci riavvicineremmo alle prime e le gare da giocare sono ancora tante. I ragazzi mi dicono di crederci sempre, forse perfino più di me, e questo dimostra com’è il nostro ambiente. Siamo assolutamente sereni perché al nostro secondo anno di serie D ci stiamo giocando il successo finale del torneo con l’Acr dopo quello scorso in cui abbiamo lottato col Palermo. Credo che siamo stati a volte sfortunati: nel calcio esiste anche il pareggio ma pali e traverse ci hanno frenato. Alla fine se crei tanto poi è più facile che vada bene”. 

Il massimo dirigente ha parlato anche di singoli, da chi è stato riconfermato a due delle principali novità del mercato invernale: Carbonaro è stato molto importante quest’anno perché gioca sacrificandosi per la squadra. Lodi non lo scopro di certo io, dà tanto mentalmente alla squadra già durante la settimana dando molti consigli ai compagni. Arena è una grande conferma, è già pronto per palcoscenici superiori. Gli ho detto che con umiltà arriverà lontano. Ha fatto le due fasi in maniera strepitosa”.

Rocco Arena

Il presidente del Fc Messina Rocco Arena (foto Alessandro Denaro)

La priorità è rappresentata dalla possibile concessione dello stadio “Franco Scoglio” al club, dopo l’ok dell’Urega all’offerta presentata nel settembre scorso: “Dobbiamo iniziare a lavorare sul bando e avendo tante cose da fare ho deciso di portare in prima persona la famiglia qui per stare ancora più vicino a questa realtà e non dover sempre viaggiare dalla Spagna. Siamo in contatto con l’Amministrazione comunale, aspettiamo di firmare la convenzione. Prima di Natale vogliamo iniziare i lavori per dimostrare alla città la nostra volontà di migliorare l’impianto”.

La tifoseria organizzata ha chiesto garanzie sull’iniziativa e anche l’assessore allo Sport Francesco Gallo ha invitato il club a rendere maggiormente partecipe la città: “Non do peso alle contestazioni, sarà un’occasione importante per la città e l’intera regione. Lo stadio non è del Fc Messina ma di tutta la comunità. Creerà opportunità di lavoro per i messinesi, a breve sveleremo il progetto. Anticipo soltanto che l’archistar che guiderà i lavori è newyorchese con grande esperienza in questo settore. È un investimento da 140 milioni complessivi, non è mica uno scherzo”.