Ap Green si smarca: “Nessun coinvolgimento nella trattativa con l’Acr Messina”

Curva SudConsueto calore in Curva Sud (foto Nino La Macchia)

Non decolla la trattativa tra gli imprenditori salernitani e la proprietà dell’Acr Messina, nonostante il dialogo tra le parti non si sia mai interrotto, neppure nelle ultime ore. In redazione è arrivata una precisazione dell’Ap Green, la società che fa riferimento all’imprenditore Antonio De Sarlo, originario di Battipaglia, nel recente passato già affiancato a Rieti e Avellino, anche se soltanto nel Lazio ha ottenuto un incarico nel consiglio di amministrazione.

Pietro Sciotto

Il presidente dell’Acr Messina Pietro Sciotto (foto Nino La Macchia)

“Avendo appreso dalla stampa la notizia dell’interesse all’acquisto della società Acr Messina, Ap Green smentisce categoricamente ogni coinvolgimento di qualsiasi natura”. Nella nota la società augura comunque “ai tifosi messinesi le migliori fortune e di ritornare presto dove meritano”.

Il presidente Pietro Sciotto ha incontrato martedì scorso a Salerno l’imprenditore Carmine Del Regno, dando seguito ai precedenti colloqui già avviati con un confronto in Sicilia. Sia il figlio di Del Regno, Agostino, classe 2001, che quello di De Sarlo, Pasquale, classe 1999, sono nel giro della Salernitana, e l’anno scorso hanno militato nel Rieti. Entrambi sarebbero under in serie D.

Acr Messina

L’Acr Messina celebra una rete (foto Nino La Macchia)

Ma ogni scenario tecnico ha poco senso, perché la trattativa volta all’acquisizione di parte delle quote del club sembra essersi arenata. L’attuale proprietà vorrebbe infatti farsi da parte, mentre chi è intenzionato a subentrare non sembra disponibile a rilevare l’intero pacchetto azionario.

Divergenti anche le versioni sui debiti pregressi, che dopo l’analisi dei documenti contabili, secondo Del Regno e soci, sarebbero superiori alla prima stima fornita dall’attuale proprietà, che vanta anche alcuni crediti legati a sponsorizzazioni e mancati incassi. Ad oltre quattro mesi dalla sospensione dell’ultimo campionato e a poco più di una settimana dall’apertura delle procedure per l’iscrizione al prossimo campionato di serie D, l’unica certezza è che il futuro dell’Acr Messina resta ancora tutto da scrivere.

The following two tabs change content below.
Francesco Straface

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva