Ancora ricca di appuntamenti la splendida iniziativa “Apollo Spazio Arte”

Apollo Spazio ArteApollo Spazio Arte

La via S. Filippo Bianchi è ormai divenuta un vero e proprio punto di incontro per arte, cultura e spettacolo grazie all’niziativa “Apollo Spazio Arte 2016”. Infatti, dopo aver prorogato a grande richiesta la chiusura della via cittadina fino al 31 gennaio, lo scorso sabato 14 l’area è stata animata da diverse proposte: estemporanea di pittura, esposizione di tavole fumettistiche, realizzazione di caricature di ritratti buffi, laboratorio di cartapesta e le mostre fotografica, di copricapo d’epoca e di gadget ispirati all’opera di Antonello da Messina.

Apollo Spazio Arte

L’Arch. Antonio Virgilio, Loredana Polizzi e il prof. Saverio Pugliatti

E l’area, spendidamente allestita dall’art director Saverio Pugliatti, l’arch. Antonio Virgilio e Loredana Polizzi, prevede domenica 22 giochi “Indisciplinati”, manifestazione di Aikido, con nozioni di difesa personale. E ancora venerdì 27 si svolgerà la visita dell’ara cineraria collocata negli spazi interni di Apollo Spazio Arte, mentre sabato 28 e domenica 29 ci sarà la manifestazione di chiusura espositiva di manufatti degli indirizzi artistici del liceo, accompagnati da tavole di progettazione: Architettura e Ambiente, Arti Figurative, Design dei metalli del gioiello e del corallo, Design della moda, Scenografia. L’assessore alla Cultura e alla Pubblica Istruzione, Daniela Ursino, ha sottolineato: “Apollo Spazio Arte ed il Liceo Artistico E. Basile sono stati anche protagonisti di alcune giornate dedicate agli alunni della Scuola Leopardi, con le attività avviate il 9 e 10 gennaio scorsi, con l’organizzazione di due proiezioni cinematografiche, ‘Il Grande Gigante Gentile’ e ‘Oceania’, mentre giovedì 12 gli alunni della Leopardi sono stati accolti con l’Inno d’Italia dagli insegnanti e studenti all’Istituto Basile, dove sono stati coinvolti in diverse attività tra pittura, laboratori e sport. Mercoledì 11, sempre per i ragazzi della scuola Leopardi, è stata organizzata una visita guidata a Palazzo Zanca, al Museo della Vara e Giganti e all’Antiquarium, con la supervisione di esperti autorevoli quali l’arch. Nino Principato per Palazzo Zanca, il prof. Franz Riccobono per il Museo Vara e Giganti, e la dott.ssa Elvira D’Amico dell’U.O. di Archeologia della Soprintendenza ai Beni Culturali di Messina; personale della Polizia Municipale ha illustrato il ruolo del Corpo per la Città e  mostrato le unifori per le manifestazioni istituzionali. Venerdì 13 infine gli studenti della Leopardi hanno visitato il nuovo polo del Museo Regionale di Messina”.

Apollo Spazio Arte

La strada che diventa opera d’arte

Inoltre l’assessore Ursino ha rivolto un particolare ringraziamento a tutti coloro che hanno reso possibile la realizzazione di queste giornate per gli alunni della Scuola Leopardi, in particolare al sostegno ricevuto dalla sig.ra Polizzi per le proiezioni cinematografiche, alla preside del Basile, Giuseppa Prestipino, e a tutti i professori e alunni del liceo che hanno coordinato le attività, all’arch. Principato e al prof. Riccobono, alla Soprintendenza di Messina con la dott.ssa D’Amico, al Corpo della Polizia Municipale per la visita interessante a Palazzo Zanca, e alla direttrice del Museo, Caterina Di Giacomo.

 

Autori

+ posts
The following two tabs change content below.