Anche Porcaro sarà presente in ritiro. Per Ferraù c’è il no di Lo Monaco

Pasquale PorcaroPasquale Porcaro ha vinto l'ultimo campionato di D con la Leonzio

Anche Pasquale Porcaro si aggregherà ai suoi nuovi compagni a Rocca di Caprileone. Sfumato il possibile trasferimento a Malta, l’ex difensore della Leonzio ripartirà ancora dalla Sicilia. Per il Messina un’altra aggiunta di spessore nella retroguardia, la terza in pochi giorni. Il calciatore reggino, classe 1988, vanta d’altronde ben 218 apparizioni e 9 reti tra C e D.

Pasquale Porcaro

Il difensore Pasquale Porcaro in azione con la maglia dell’Aversa Normanna

Nell’ultimo torneo è stato titolare inamovibile nella formazione siracusana, mentre l’anno precedente aveva collezionato altri 25 gettoni nell’Aversa Normanna, con cui era stato protagonista due anni prima anche tra i professionisti. Potenza, Gela, Avellino e Melfi le altre maglie indossate tra C1 e C2. La firma arriverà con ogni probabilità soltanto domenica sera, ma l’accordo è stato già raggiunto.

Per il Messina un altro over di sicuro affidamento, che affiancherà gli altri difensori Riccardo Cassaro e Stefano Tricamo, due vecchie conoscenze del tecnico Antonio Venuto. In gruppo ci sarà anche qualche altro elemento esperto, che sosterrà un periodo di prova prima dell’eventuale firma, mentre ai “reduci” del vivaio del vecchio ACR – una decina di juniores – sarà affiancato l’esterno offensivo Davide Bonadio, ’97 che tanto bene ha fatto nella Palmese l’anno scorso. Il centrocampista Bruno Pezzella dovrebbe arrivare tra martedì e mercoledì, una volta definito nei dettagli l’accordo con il presidente Sciotto e prenotato il volo dall’Argentina.

Ferraù

Ferraù in allenamento con Belotti e Castan

Non si concretizzerà invece il ritorno in città per il centrocampista Salvatore Cristian Ferraù, ‘98 che si è messo in luce nel vivaio del Torino e per il quale era arrivata un’offerta anche dal Gela. Lo sbarco in Piemonte dopo i buoni trascorsi nel vivaio del Città di Messina. Il suo cartellino è però di proprietà del Catania, che ha negato il prestito ai giallorossi, nonostante l’insistenza del suo procuratore Mimmo Cecere. Il patron Pietro Lo Monaco non vuole intavolare altre trattative con i peloritani, dopo lo scambio che ha portato Demiro Pozzebon ai piedi dell’Etna, l’attaccante Valerio Anastasi e l’esterno brasiliano Da Silva in riva allo Stretto, e ha evidentemente già individuato un’altra destinazione per il promettente 19enne.

The following two tabs change content below.
Francesco Straface

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva