Anastasi: “Tre punti fondamentali. Bravi a crederci dopo lo svantaggio”

Valerio Anastasi, al primo gol con il Messina

Sotto per l’eurogol di Carcione, il Messina ha subito rimesso le cose a posto grazie al guizzo di Valerio Anastasi. L’attaccante ingaggiato in prestito dal Catania, nell’ambito dell’operazione Pozzebon, è stato bravo ad approfittare di un’incertezza difensiva dei calabresi, siglando l’immediato 1-1. Una rete pesante, la prima con la nuova squadra: “Oggi era importante conquistare i tre punti. La partita si era messa in salita contro una squadra che aveva più fiducia di noi dopo l’ultima vittoria. Sullo 0-1 era difficile recuperare, ma ci abbiamo sempre creduto e messo la voglia giusta per portare a casa la partita. Abbiamo ottenuto tre punti fondamentali”.

Anastasi abbracciato dai compagni

“I tanti fuorigioco? A volte ho affrettato il movimento – prosegue Anastasi – ma su questo campo è difficile addomesticare la palla. Siamo partiti bene i primi 20′, poi ci siamo un po’ persi, mentre andava invece concretizzato il predominio iniziale. I tre punti erano però quello che contavano più di ogni altra cosa. Dopo il gol loro, arrivato nell’unico modo in cui si poteva sbloccare la partita, si era messa davvero in salita. A quel punto siamo stati bravi e fortunati, essendo l’1-1 nato da un rimpallo. Se la fortuna aiuta gli audaci, direi che ce la siamo meritata”.

Commenta su Facebook

commenti