Amatori-Castanea: derby a due facce. Rimonta ospite, la capolista passa all’overtime

CastaneaAmatori-Castanea (foto Minissale)
Il PalaTracuzzi pieno e rumoroso è la fotografia conclusiva della stagione regolare di serie D che per Messina ha portato in dote il primo posto dell’Amatori Messina che cercherà di difendere la testa di serie numero uno nei playoff e lo straripante girone di ritorno del Castanea Basket 2010 caratterizzato da otto successi a fronte di sole due sconfitte ed un sesto posto finale a quattro punti dal margine dei playoff.
Gara vibrante e dai due volti con la capolista che ha chiuso in bellezza la regular season, vincendo la stracittadina con il Castanea ma rischiando un successo che dopo il primo tempo sembrava ormai acquisito. Applausi meritati, comunque, anche per il Castanea, che, è riuscito, come di consueto, dopo un avvio di gara difficile, a risalire orgogliosamente la china, cedendo soltanto al termine del supplementare ed avendo tra le mani in due occasioni il tiro della vittoria.
Tanti ex in campo con diversi ragazzi che giocano assieme anche nei campionati giovanili. I neroarancio allenati da Mario Maggio cominciano la partita con grande determinazione e, trascinati da un sistema di gioco consolidato e dai canestri di Cordaro (anche una schiacciata nel finale) e Restuccia (tre bombe in avvio), vanno in vantaggio sul 27-16 al 10′ e conducono all’intervallo lungo sul +18 (43-25). Il Castanea soffre i cambi di difesa ed una precisione al tiro inizialmente poco produttiva.

Dal terzo parziale cambia completamente il film della gara; lo scatenato Di Dio, ottima stagione d’esordio per il play in serie D che con 27 punti e la solita leadership in regia dà la scossa ai compagni,  da avvio così all’inesorabile rimonta degli ospiti.

Castanea

Il Castanea imposta l’azione (foto C. Minissale)

La panchina del Castanea alza il livello ed i totem Russell-Marabello e Molodovs entrano nel vivo del gioco conquistando diverse carambole. Annullato il gap con un contro parziale di 39-20 nei secondi venti minuti i gialloviola hanno tra le mani, nel palpitante finale, il tiro del successo. Calarese non riesce, però, ad operare il risolutivo sorpasso, la palla lo beffa arrampicandosi sul primo ferro e decidendo alla fine di uscire. Evitata la beffa, l’Amatori Messina si aggiudica con orgoglio il match nell’overtime con un parziale di 8-5. La squadra di coach Maggio sfiderà in semifinale l’Adrano mentre il Castanea conclude la sua stagione d’esordio in serie D consapevole che con la giusta programmazione potrà togliersi ulteriori soddisfazioni nel prossimo futuro.
Amatori Messina-Castanea 72-69 (d.t.s.)
Amatori Messina: Mondello 9, Casablanca 6, Currò 7, Romano 2, Restuccia 14, Valitri, Cordaro 18, Migliorato, Coltraro, Maggio D. 16. All. Maggio M.
Castanea: Di Dio 27, Calarese 14, Spadaro, Frisone, Marabello 7, Bonanno 5, Diallo Ala, Molodovs 6, Diallo Alu 6, Russell 4. All. Frisenda.
Arbitri: Arbace e Scalone di Ragusa.
Parziali: 27-16; 43-25; 59-48; 64-64.
The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com