Amando Santa Teresa schianta Aragona: è la terza vittoria consecutiva in campionato

Amando Volley durante un time outAmando Volley durante un time out (fonte foto da altri campi)

L’Amando Santa Teresa sponsorizzata Farmacia Schultze Villa Zuccaro batte 3 set a 0 la Seap Aragona e si conferma in testa al girone I del campionato di serie B2 di pallavolo femminile. Il tecnico di casa Pietro Camiolo si affida in regia a Giulia Agostinetto con opposto Bertiglia, Rania e Marino in posto quattro, Mercieca e Richiusa centrali, Foscari libero. Sul versante ospite, Eliseo rispondeva con Baruffi in palleggio e Biccheri opposto, Composto e Cusumano centrali, Falcucci e Cammisa schiacciatrici. Libero Marangon.

Giordana Siracusano

Giordana Siracusano (fonte  foto da altri campi)

Il primo set è un capitolo di 40 minuti interminabili, da vietare ai deboli di cuore. Parte bene la Farmacia Schultze-Villa Zuccaro che si porta avanti fino al 9-7. Lentamente le agrigentine recuperano e poi passano avanti fino al primo discrezionale di Camiolo (12-15), che però non sortiva grandi risultati, tanto da dover nuovamente chiamare il timeout sul 15-19. Sul 15-20, massimo vantaggio per le ospiti, il tecnico siculo-laziale cambiava la diagonale: fuori Agostinetto e Bertiglia, e dentro De Luca e Casale, che nel giro avanti lasciava a Marino la posizione di opposto per accasarsi in posto quattro. Ed è qui che comincia l’inesorabile rimonta. Il tecnico di Aragona cercava di rimediare chiamando 2 “tempi” sul 21-17 e sul 22-21. Ma la rimonta si concretizzava e sul 24-24 rientrava in campo la diagonale “titolare”. Sul 25-24 set point Amando respinto. Quindi 4 palle per chiudere il set per Aragona, tutte rintuzzate. Sul 29 pari, con Marino in battuta, la squadra santateresina chiudeva per il visibilio del numeroso pubblico presente.

Galvanizzate dalla rimonta precedente le giocatrici care al presidente Lama, partivano a razzo nel secondo parziale. Eliseo prova a correre ai ripari con il cambio in regia, Gabriele per Baruffi  e poi con un timeout sul 5-10 ma senza ottenere grossi risultati. Sul 22-12 entrava in battuta Giulia De Luca al posto di Mercieca, che mettendo in difficoltà la ricezione della Seap portava alla chiusura del set sul 25-12.

Il terzo set partiva con le squadre punto a punto. Aumentava il livello di gioco di Mercieca, che prese le misure alle avversarie cominciava a murare tutto. Il divario lentamente aumentava fino alla chiusura sul 25-16 prima del solito rituale finale fra giocatrici e tifosi. Mister Camiolo a fine gara esalta le sue ragazze: “sono state brave a recuperare nel primo set che sembrava perso con 5 punti di distacco. Poi galvanizzate dalla vittoria del parziale, e aiutate da un ambiente che trascina, con gli Eagles in testa, hanno stravinto il secondo e rintuzzato le agrigentine nel terzo. Tatticamente dico che le abbiamo messe in difficoltà variando la zona di battuta e aggiustando la correlazione muro difesa che all’inizio funzionava poco. Ci godiamo il primato in solitaria, ma –conclude – il campionato è molto lungo”.

Schultze Villa Zuccaro – Seap Aragona 3-0
Set: 31-29, 25-12, 25-16
Farmacia Schultze Villa Zuccaro: De Luca 1, Rania 8, Sturniolo, Casale 4, Mercieca 9, Agostinetto 6, Siracusano, Richiusa 5, Marino 6, Bertiglia 12
Seap Aragona: Messina, Baruffi 2, Valente, Composto 6, Cusumano 3, Falcucci 5, Cammisa 7, Biccheri 13, Gabriele, Do Nascimento

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti