Altri 42 positivi, 108 casi a Messina. 17 nuovi ricoveri: 57 in ospedale

CoronavirusOltre 8mila morti in Italia. Il Coronavirus ha sconvolto il nostro Paese, azzerando anche gli eventi sportivi

Continua l’impennata di casi di Coronavirus a Messina, dove si registra un picco anche rispetto alla giornata di sabato. 42 infatti le nuove positività, emerse in gran parte nei focolai del Neurolesi e della casa di riposo “Come d’incanto”. Il totale sale quindi a 108. Crescono anche i ricoveri, che passano da 40 a 57: rispetto a sabato vi sono quindi 17 persone in più ospedalizzate.

In totale sono 630 i casi registrati nella Regione Sicilia (138 in più rispetto alla precedente rilevazione), ma attualmente ne risultano 596 perché 26 sono già guariti (11 a Palermo, 6 a Catania, 4 a Messina, 2 ad Agrigento ed Enna, 1 a Ragusa) e 8 deceduti. Questa la divisione degli attuali positivi nelle varie province: Agrigento, 39; Caltanissetta, 26; Catania, 225; Enna, 29; Messina, 108; Palermo, 81; Ragusa, 8; Siracusa, 48; Trapani, 32.

bollettino

Il bollettino aggiornato diffuso dalla Regione Sicilia

Il quadro riepilogativo della situazione nell’isola, aggiornato alle ore 12 di domenica 22 marzo, in merito all’emergenza Coronavirus, è stato trasmesso come di consueto all’Unità di crisi nazionale. Dall’inizio dei controlli, i tamponi validati dai laboratori regionali di riferimento (Policlinici di Palermo e Catania) sono 5.580.

Risultano ricoverati 275 pazienti (37 a Palermo, 106 a Catania, 57 a Messina, 1 ad Agrigento, 15 a Caltanissetta, 19 a Enna, 6 a Ragusa, 21 a Siracusa e 13 a Trapani), di cui 55 in terapia intensiva, mentre 321 sono in isolamento domiciliare.

Si raccomanda di attenersi scrupolosamente alle indicazioni fornite dal ministero della Salute per contenere la diffusione del virus. Per ulteriori approfondimenti visitare il sito dedicato www.siciliacoronavirus.it o chiamare il numero verde 800.45.87.87

The following two tabs change content below.
Francesco Straface

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

Commenta su Facebook

commenti

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva