Alta Moda Roma, la miss Italia messinese Giulia Arena sfila con gli abiti di Nino Lettieri

La miss Italia messinese Giulia Arena, alla sinistra dello stilista Nino Lettieri
Giulia Arena, all'epoca dell'incoronazione di Jesolo, ad opera dei presentatori Massimo Ghini e Cesare Bocci

Giulia Arena lo scorso ottobre, a Jesolo, incoronata dai presentatori Massimo Ghini e Cesare Bocci

Un pomeriggio di eleganza, di bellezza e di emozioni: così l’Alta Moda di Roma ha accolto Miss Italia e le 14 ragazze che hanno presentato gli straordinari abiti di un grande stilista, Nino Lettieri, curati in ogni dettaglio proprio per loro.Il pubblico ha osservato dapprima con curiosità la sfilata interamente dedicata alle Miss-modelle, poi ha cominciato ad applaudire a scena aperta quando ha visto che avevano il passo e lo stile delle professioniste, come è il caso di Clementina Coronella, la prima, diciamo, che ha rotto il ghiaccio, di Giulia Masotti, Sara Crisci, Elisa Menichelli, Giulia Micol Magro, Sonia Di Palma, Fabiola Speziale. Ognuna ha comunque portato nella Sala Baglivi di. S. Spirito in Sassia la propria passione per la moda, come Stefania Toma, Ottavia Bettoni, Veronica Valentini, Silvia Andreoni, Benedetta Lucantoni e Chiara Cavassini. In prima fila, con la stessa trepidazione delle protagoniste, seguivano questa inedita festa di Miss Italia Giulia Arena e Stefania Bivone. Il “gran finale” ha visto tutti in piedi, quasi in silenzio, per cogliere ogni sfumatura dell’abito da sposa di Giusy Buscemi, la quale si è soffermata a lungo in una sorta di passeggiata da sogno, come se la passerella non dovesse finire mai. Naturale, quindi, l’applauso prolungato che ha unito Giusy e Nino Lettieri, lo stilista che oggi ha fatto un regalo fantastico a Patrizia Mirigliani e alle sue ragazze. Sicuramente un pomeriggio di grande felicità per molte persone.

Commenta su Facebook

commenti