Alma Patti, Buzzanca: “Llorente crescerà ancora. Stoichkova chiave difensiva”

Katrin StoichkovaKatrin Stoichkova dell'Alma Patti in posa

La gara contro la Credit Agricole Spezzina ha dimostrato in maniera abbastanza evidente la progressione avuta dall’Alma Patti in questa stagione. La partita contro le liguri rientrava tra quelle perse con dispiacere all’andata, che si è sicuramente rivelata utile ad alimentare un desiderio di sana rivincita nel match di ritorno. Sei mesi dopo il risultato è stato totalmente riscattato (50-73 e +23 di scarto rispetto al -7 dell’andata) grazie ad una prestazione di squadra che ha messo in evidenza le peculiarità delle giocatrici in forze alla formazione pattese.

Mara Buzzanca

Mara Buzzanca guida l’Alma Patti (foto Tumeo)

Coach Mara Buzzanca elogia tutto il gruppo. “Contro La Spezia abbiamo iniziato con il freno a mano tirato, ma era normale considerato che avevamo trascorso con Victoria soltanto una settimana di lavoro. Sbloccandoci abbiamo sviluppato il nostro gioco nel modo migliore e devo dire che abbiamo disputato un’ottima gara. Per aver giocato la sua prima partita in maglia Alma, quello di Llorente è stato un ottimo approccio: ha contrastato tutti i tiri, era sempre a rimbalzo, in difesa era presente e in attacco è normale dire che deve prendere confidenza con i nostri meccanismi e con le sue compagne. Ma in questa giocatrice ci sono dei margini di miglioramento importanti: fisicamente è devastante e contro La Spezia ha fatto vedere secondo me soltanto il 50 per cento di ciò che può fare”. 

Patti si è mostrata più forte delle assenze: “Abbiamo giocato un’altra gara in emergenza – continua Buzzanca –. Ho tenuto a riposo Manfrè per un problema al piede, ma Marema Diouf ha fatto ciò che le è stato chiesto. Lo stesso dicasi per Sara Sciammetta e questo mi rende estremamente soddisfatta. Sottolineo inoltre l’ennesima prova di Stoichkova, che sta diventando fondamentale: è lei la chiave della difesa e in attacco ha dato il suo contributo ormai costante. Sono una certezza GalbiatiCupido e VeronaDevo dirmi soddisfatta di tutte, stiamo raggiungendo un livello importante allenamento dopo allenamento“.

Alma Patti

il quintetto dell’Alma Patti

L’Alma ha preparato al PalaSerranò il prossimo recupero contro la Nico Basket, in programma sabato 24 aprile. L’ambiente è concentrato e orientato verso l’obiettivo comune che, come ripetuto ampiamente, è il centrare il miglior piazzamento possibile in vista dei playoff. La gara in Liguria nascondeva delle insidie che la formazione siciliana ha saputo far passare praticamente inosservate, motivo in più per credere nella maturazione del progetto.

Il presidente Attilio Scarcella evidenzia proprio questo: “Al giro di boa a La Spezia, dopo la prima di campionato persa a Patti in maniera dignitosa con sette punti di distacco, l’Alma va forte dei traguardi raggiunti e della consapevolezza acquisita durante la stagione. Serietà e spirito di abnegazione ci hanno permesso di essere convincenti in Liguria e Llorente ha trovato spazio all’interno del gruppo. I miei complimenti vanno anche alle nostre giovani, che hanno trovato minuti importanti contro una squadra importante come la Credit Agricole”. 

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva