Alessandro Vanotti a Elleradio: “Cassani ha una passione contagiosa; Nibali sta lavorando bene per il mondiale”

AstanaVanotti

“Il rinnovo contrattuale è arrivato in un momento decisivo della stagione e della mia carriera. L’Astana mi offre molta fiducia e sono molto felice di questo, spero di poterli ripagare”. Con queste parole Alessandro Vanotti commenta ai microfoni della trasmissione di Elleradio “Ultimo Chilometro” il suo rinnovo contrattuale con il Team Astana, confermandosi uomo di fiducia di Vincenzo Nibali. ”Dopo il Tour de France ho corso dei criterium – spiega il corridore lombardo – e adesso imposterò tutte le prossime corse in vista del mondiale”.

Nibali nella cronometro che ha preceduto la passeggiata di Parigi

Nibali nella cronometro che ha preceduto la passeggiata di Parigi

Il preparatore Paolo Slongo ha affermato che Vincenzo Nibali potrebbe arrivare al mondiale all’80% della propria forma fisica: “Secondo me Slongo ha ragione – afferma Vanotti – nel senso che arrivare all’80% sarà un bell’obiettivo per cercare di fare un buon mondiale. Vincenzo dopo il Tour ha avuto molti impegni, quindi sta lavorando ma non ha avuto la continuità che serve per preparare un appuntamento così importante. Adesso però sta lavorando in maniera più continuativa, quindi speriamo che possa raggiungere quella forma necessaria per fare bene. Per quanto mi riguarda, ho parlato con Cassani in entrambi i raduni che si sono fatti in questa stagione, mi sto preparando anche se non so se farò parte della nazionale. Davide ha una passione incredibile e riesce a trasmetterla a tutti noi: sono sicuro che saprà fare le scelte giuste per Ponferrada. Penso inoltre che lo spostamento del Trittico Lombardo a settembre sia stata una scelta molto giusta da parte della Federazione Ciclistica Italiana, prima di tutto perché queste corse riprenderanno più valore ma soprattutto perché la nazionale potrà fare le prove generali”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti