Al Sant’Agata il “Memorial Nanì”. 3-2 con il Giarre, 1-2 con la Sancataldese

Sant'AgataIl Sant'Agata celebra il successo nel Memorial Nanì

Il Città di Sant’Agata si aggiudica la prima edizione del “Memorial Pippo Nanì“. Una bella giornata di sport quella vissuta venerdì pomeriggio al “Fresina” per una competizione voluta fortemente dal club e patrocinata dal Comune di Sant’Agata Militello, nel ricordo di un amico e un dirigente scomparso purtroppo prematuramente.

Giorgio Cicirello

Giorgio Cicirello è stato il migliore marcatore nel passato torneo

Un’organizzazione impeccabile ha tenuto a battesimo l’esordio stagionale di tre compagini che tra poco più di qualche settimana si ritroveranno nel girone I. Oltre alla formazione di Giampà sono scese in campo anche Giarre e Sancataldese. Prima del calcio d’inizio il neo presidente santagatese Vincenzo Fazio e il direttore generale Gianluca Amata hanno omaggiato la famiglia Nanì con una mazzo di fiori e un piatto in ceramica. Sono stati attimi di commozione sottolineati dall’applauso del pubblico presente, che finalmente dopo mesi di silenzio assordante è potuto tornare sulle tribune del “Fresina”.

Il primo match ha messo di fronte i biancazzurri e la Sancataldese. A prevalere sono stati gli ospiti che si sono imposti con il punteggio di 2-1. Dopo i gol realizzati da Souarè e Kouame, per i locali a dimezzare il divario è stato il solito capitano Giorgio Cicirello, abile a procurarsi e trasformare una calcio di rigore.

Claudio Calafiore

Per Claudio Calafiore, subito a segno, è un ritorno a Sant’Agata

Nella seconda gara di 45 minuti si sono affrontate Sant’Agata e Giarre. Questa volta a prevalere al termine della partita più bella del torneo sono stati i padroni di casa che, dopo una serie di emozioni, hanno avuto la meglio col risultato di 3-2. A sbloccare la contesa è stato Nuzzo, lesto a capitalizzare al meglio una bella giocata di Alagna. Un minuto dopo Savasta su rigore ristabilisce la parità. Il Giarre al 36′ mette la testa avanti con Priola sugli sviluppi di un calcio d’angolo. I padroni di casa non ci stanno e prima pervengono al pari con un gran calcio di punizione di Calafiore e dopo operano il sorpasso con una sontuosa rete di Alagna, al termine di uno slalom inarrestabile.

Nel terzo ed ultimo match il Giarre ha superato la Sancataldese 1-0 con un gol di Rossitto. Tutte le squadre hanno chiuso il torneo a quota tre punti e con pari differenza reti, ma il Sant’Agata, avendo segnato un gol in più del Giarre e due in più della Sancataldese, si è aggiudicato il “1^ Memorial Pippo Nanì”. Riconoscimenti singoli sono andati a Giorgio Faraone come miglior portiere e Wilfred Kouame miglior giocatore.

The following two tabs change content below.