Al Duomo l’ultimo saluto della città e degli sportivi a Reno De Benedetto

Reno De BenedettoIl feretro di Reno De Benedetto. Sopra alcune maglie del Messina e una cuffia radiofonica

Sono stati celebrati al Duomo, in una chiesa gremita, i funerali del giornalista Reno De Benedetto, scomparso prematuramente martedì scorso. A salutarlo familiari, amici, una davvero nutrita rappresentanza di colleghi ma anche tantissimi appassionati e radioascoltatori, che per anni lo hanno seguito con costanza e affetto. Sul feretro proprio una cuffia da radiocronista e alcune maglie del Messina. Anche nel corso della predica è stato ricordato il suo incondizionato amore per la radio e la squadra di calcio. Un passaggio che è stato salutato da un lungo applauso. Ciao Reno, a ben risentirci.

Qui il nostro ricordo e quello di alcuni colleghi che hanno lavorato per anni al fianco di De Benedetto.

The following two tabs change content below.
Francesco Straface

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

Commenta su Facebook

commenti

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva