Akragas, un 1-1 che vale la promozione. Rotondi successi per Rende e Torrecuso

Akragas festa

L’Akragas è in Lega Pro. Ai biancazzurri, autori di una cavalcata trionfale, bastava un solo punto per la matematica certezza della promozione e l’1-1 sul campo dell’Hinterreggio ha dato il la festa. Vantaggio calabrese con Corso al 34′, pari ospite di Catania al 55′ su assist di Savanarola. Una rete che vale il salto di categoria, sfumato di un soffio nella passata stagione. Per gli agrigentini, tornati nel professionismo dopo 21 anni, un traguardo storico. A sette lunghezze dalla regina del campionato c’è il Rende che travolge 3-0 la Leonfortese con la doppietta di Gigliotti ed il gol di Zangaro. Identico risultato per il Torrecuso che si sbarazza agevolmente della Neapolis. Iadaresta (doppietta) e Zerillo sul tabellino dei marcatori. Male l’Agropoli, sconfitto 1-0 dalla Gioiese.

L'Akragas è in Lega Pro

L’Akragas è in Lega Pro

Nel derby il Due Torri ha affondato la Tiger, passando in trasferta per 0-1 grazie al rigore al 95′ di Pitarresi. Tris esterno del Roccella a Noto: Criniti, Calabrese e Maiese, dal 74′ all’86’, confezionano il rotondo successo. Sorprendente ko interno per la Progreditur Marcianise, battuta 2-4 dal Montalto. Corsara anche la Battipagliese, 0-2 alla Frattese. A segno nel primo tempo Odierna e Garofalo. Otto reti per il Sorrento contro la derelitta Orlandina. Apre Ferraro, a seguire le doppiette di Polichetti e Pignatta e la tripletta di Esposito.

Risultati 32. giornata
Frattese – Battipagliese 0-2
Hinterreggio – Akragas 1-1
Noto – Roccella 0-3
Nuova Gioiese – Agropoli 1-0
Orlandina – Sorrento 0-8
Pr. Marcianise – Comp. Montalto 2-4
Rende – Leonfortese 3-0
Tiger Brolo – Due Torri 0-1
Torrecuso – Neapolis 3-0

Classifica: Akragas 69, Rende 62, Agropoli, Torrecuso 58, Nerostellati Frattese 53, Neapolis, Leonfortese 51, Due Torri 48, HinterReggio 46, Progreditur Marcianise 44, Roccella 41, Nuova Gioiese 40, Noto 36, Battipagliese, Sorrento 34, Tiger 29, Comprensorio Montalto 28, Orlandina 6.

Commenta su Facebook

commenti