A Sant’Agata di Militello sicurezza stradale con i test drive di “Sara Safe Factor”

Sara Safe FactorI Test Drive del "Sara Safe Factor"

Lo scorso 7 maggio a Sant’Agata di Militello si è svolto “Sara Safe factor”, l’evento sulla sicurezza con protagonisti 300 giovanissimi e le auto elettriche. Il progetto sulla sicurezza stradale dedicato agli studenti delle scuole superiori è sbarcato in provincia di Messina e ha coinvolto gli alunni dell’Istituto Tecnico Evangelista Torricelli. Oltre all’incontro con il pilota già F.1 Andrea Montermini, testimonial di Sara Safe Factor, i ragazzi hanno gradito l’opportunità di svolgere i test drive con le vetture messe a disposizione da Newtron, l’azienda siciliana, prima italiana ed europea, abilitata alla conversione delle vetture, anche le più datate, ai sistemi elettrici o ibridi.

Sara Safe Factor

Andrea Montermini all’incontro gli studenti

Prima di svolgere gli esercizi pratici all’esterno, che con l’esordio dell’elettrico rappresentano una novità d’avanguardia per il progetto di Sara Assicurazioni e Automobile Club d’Italia, a Sant’Agata la dirigente scolastica Maria Venera Simeone ha fatto gli onori di casa apprezzando l’iniziativa e l’incontro con Andrea Montermini. Il campione modenese ha spiegato ai ragazzi numerosi elementi di guida sicura ed esemplificato il parallelismo tra le ragioni del rispetto delle regole, che siano quelle degli assi dell’automobilismo o quelle degli utenti della strada di tutti i giorni, coinvolgendo anche i ragazzi in diversi esempi pratici. All’Istituto Torricelli non hanno poi voluto mancare i vertici dell’Automobile Club Messina ed è stato attentamente seguito e apprezzato l’intervento di Nicolò D’Angelo, Comandante della Polizia Stradale di Messina. Ai ragazzi è stato poi rivolto l’invito alla 103ª Targa Florio, la gara di Campionato Italiano Rally che si svolgerà nei giorni 10 e 11 maggio in provincia di Palermo, evento in cui si coniugano lo spettacolo dei motori nel pieno rispetto delle regole ed in sicurezza, prerogative proprie dello sport. Sara Safe Factor, il Progetto ideato da Sara Assicurazioni, è giunto al suo 14° anno di attività e ha superato quota 100.000 studenti incontrati. Sara Safe Factor si inserisce nel piano di azione dell’Automobile Club d’Italia a sostegno della campagna ONU che per il decennio 2010 – 2020 ha l’obiettivo di un ulteriore dimezzamento delle vittime della strada e affianca l’azione della Federazione Internazionale dell’Automobile “FIA for Road Safety Action”. La sicurezza è tra le principali prerogative ACI che a sua volta è sempre volentieri al fianco del mondo della scuola. Peculiarità di Sara Safe Factor è la promozione delle sicurezza stradale, possibile con il rispetto delle regole, esemplificato attraverso dei parallelismi con il mondo delle corse automobilistiche.

Il Racing e la guida sulle strade di transito ordinarie hanno in comune gli elementi base di guida sicura, ma soprattutto il rigido rispetto delle regole, aspetto comune al mondo della scuola e dello sport. Il pilota più veloce non sarà mai un campione se non rispetta le regole. Un principio fermo nella mente dei grandi piloti, come il testimonial dell’iniziativa Andrea Montermini. Il già pilota F.1, da sempre vicino al marchio Ferrari, due volte Campione International GT Open, Campione Italiano GT, ha portato all’esordio vincente la Ferrari 488 GT, che dopo aver corso in F.3 e in F.3000, essere stato collaudatore Ferrari F.1 e aver corso nella massima serie iridata ha continuato la sua carriera in F.Indy, IMSA e Prototype, ha partecipato più volte alle 24H di Le Mans, di Daytona e di Spa, è anche istruttore professionista di guida sicura.

Sara Safe Factor

Il Test Dride durante il “Sara Safe Factor”

Montermini parla alle giovani platee con esempi pratici, trasferendo i principi alla base della guida sicura, poiché solo conoscendo le situazioni che possono portare al pericolo si possono prevenire e gestire. “Sapere eseguire una frenata d’emergenza toglie il pilota da una situazione critica, ma nello stesso tempo salva la vita di un utente della strada – spiega Montermini – rispettare le regole evita sempre situazioni di alto rischio. Lo sgaurdo verso il futuro e le energie rinnovabili è un altro elemento che lega la strada e la pista”. La controtendenza del nuovo aumento degli incidenti stradali, dopo un periodo di flessione, dovuto al nuovo e incalzante nemico: la distrazione; l’aumento della gravità delle conseguenze degli incidenti stradali, vedono i giovani sempre come principali soggetti coinvolti. Per questa ragione Sara Assicurazioni ha scelto gli studenti in età da patente come principali interlocutori, poiché trasmettere il rispetto delle regole ai neofiti della guida è la via più efficace per creare una nuova generazione di utenti della strada che condividano il valore ed il principio della sicurezza stradale, attraverso comportamenti responsabili basati sul rispetto delle regole. Il progetto è presente su facebook @SaraSfafeFactor, dove si pala di sicurezza in modo dinamico e facile da apprendere.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti