A Palazzo dei Leoni le mostre didattiche “Energia per noi” e “Energia che cambia il clima”

“Palazzo dei Leoni” fino al 6 novembre ospiterà due mostre didattiche sulle nuove forme di risparmio energetico e sull’uso razionale dell’energia. Le due iniziative, curate dal dott. Carmelo Rasconà, sono “Energia per noi” ed “Energia che cambia il clima” e sono rivolte agli alunni di scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado. I giovani studenti si troveranno dunque di fronte a tematiche d’attualità ma fortemente rivolte al futuro, ossia l’uso corretto dell’energia e delle fonti rinnovabili, alternative e pulite.

La locandina dell'evento

La locandina dell’evento

In “Energia per noi” esperti spiegheranno come l’energia viene prodotta, trasformata, trasportata e utilizzata, focalizzando soprattutto l’attenzione sull’uso corrento dell’energia e la possibilità di utilizzare fonti rinnovabili. In “L’Energia che cambia il clima” verrà illustrato il cambiamento climatico e soprattutto come questo fenomeno stia cambiando il nostro territorio e le nostre abitudini di consumo. Durante le due mostre i giovani partecipanti potranno sperimentare direttamente i processi di creazione e trasformazione dell’energia. Inoltre l’appuntamento di Palazzo dei Leoni prevede anche corsi di aggiormanteo per docenti sul risparmio energetico in modo tale da approfondire le tecniche e i metodi di programmazione dei percorsi di educazione ambientale nel settore energetico. In particolare, i corsi saranno articolati in due moduli e cioè “Energie rinnovabili e non rinnovabili: le fonti, i consumi, gli sprechi” e “La qualità ambientale degli edifici”. La campagna di formazione, informazione e sensibilizzazione è realizzata dall’Osservatorio Regionale Siciliano per l’Ambiente nell’ambito del progetto RESET promosso dal Dipartimento Energia della Regione Siciliana.

 

Commenta su Facebook

commenti