Il 5 gennaio “Diversamente Insieme”: al PalaCultura la “Tombola Giallorossa”

ACR Messina"Diversamente Insieme" presentata al Comune

Si concluderanno il 5 gennaio gli eventi promossi dall’ACR Messina nelle festività a cavallo tra 2015 e 2016 con il cartellone denominato “Natale giallorosso”. Il PalaCultura, a partire dalle ore 18, con ingresso libero, ospiterà la manifestazione “Diversamente Insieme”, giunta alla terza edizione e dedicata ai disabili. L’evento è stato presentato sabato mattina nella sala ovale del Comune.

Pietro Gugliotta e Luigi Larizza

Pietro Gugliotta e Luigi Larizza, vicepresidente e responsabile marketing del Messina

A fare gli onori di casa il vicepresidente del club Pietro Gugliotta: “Il 2016 deve essere un anno all’insegna della socializzazione. Da quando abbiamo acquisito la proprietà della società il nostro obiettivo è anche quello di radicarci nel territorio. Alla tombolata del 5 gennaio parteciperanno i giocatori della prima squadra, che estrarranno a sorte i bussolotti”.

Il responsabile marketing Luigi Larizza ha annunciato un occhio di riguardo per chi si è assicurato una tessera per un posto al San Filippo già in estate: “Invitiamo i nostri abbonati ad essere presenti al PalaCultura, dove ognuno di loro riceverà una cartella per partecipare alla serata”. Le cartelle della “Tombola Giallorossa” saranno consegnate ai partecipanti all’ingresso presso i desk situati nell’atrio del PalaCultura, fino ad esaurimento scorte, considerata la dotazione limitata di posti e quelle riservate ai ragazzi delle Associazioni coinvolte.

Lello Manfredi e Vittorio Fiumanò

Il direttore generale Lello Manfredi e Vittorio Fiumanò

A condurre la serata saranno Salvo La Rosa e Letizia Lucca, intervenuta alla presentazione: “La squadra vuole abbracciare i meno fortunati e lo farà con una serata-evento che durerà complessivamente 150 minuti. I calciatori del Messina sorteggeranno i numeri; in palio vi saranno numerosi premi messi in palio dal club, dagli sponsor e da privati. Previste le esibizioni di alcuni artisti, che metteranno in scena coreografie e musiche, all’insegno del divertimento”. Sul palco ci sarà anche Natale Munaò.

A rappresentare la squadra il capitano Alessandro Parisi: “Dobbiamo fare risultati sul campo per dare un seguito a tutte queste lodevoli iniziative. Saremo sempre presenti a questi eventi perché il calcio è pur sempre uno sport e si deve andare incontro a chi sta sicuramente peggio di noi”.

Sala Ovale

Una panoramica della Sala Ovale del Comune, che ha ospitato la presentazione, nello scatto di Paolo Furrer

Sono intervenuti infine anche i rappresentanti delle onlus che parteciperanno all’evento, come Gaetano Alessandro della “Corrado Lazzara Onlus – Donare è Vita”: “Abbiamo affiancato fin dall’inizio questa società sfoggiando il nostro marchio sulle divise, perché vogliamo sensibilizzare la gente e promuovere la donazione degli organi”. 

Significative le parole di Mimmo Italiano dell’associazione “Sostegno” di Olivarella, attiva da oltre due anni: “Sono un maresciallo dei Carabinieri, che nel ’97 ho perso una gamba per una ferita d’arma da fuoco in Basilicata. Tengo a sottolineare che essere meno fortunati diventa un problema se si è circondati dall’indifferenza. Abbiamo aiutato tanti ragazzi down ed autistici che hanno difficoltà d’inserimento. Bisogna evitare l’emarginazione. Per il nostro piccolo centro questa serata sarà un motivo d’orgoglio e con il progetto “Mobilitiamoci” acquisteremo un pulmino”.

Soddisfatto l’assessore allo sport Sebastiano Pino: “Il 2016 inizia con un evento significativo. Ringraziamo i promotori per il messaggio di solidarietà e fratellanza rivolto a tutta la città. Speriamo sia di buon auspicio in vista dell’anno che si è appena aperto”.

Commenta su Facebook

commenti