La WP Messina vince a Bogliasco per 9-4 e agguanta momentaneamente la vetta della classifica

Un primo piano dell'olandese Sevenich e della messinese Silvia Bosurgi

Buona prova difensiva della peloritane e grande prestazione del portiere Loredana Sparano. tripletta per Aiello.

Nell’anticipo dell’ultima giornata del girone di andata La Waterpolo Despar Messina vince a Bogliasco per 9-4 e vola, momentaneamente,  in testa alla classifica. Non è stata una bella gara ma  le peloritane l’hanno condotta con autorità grazie ad una difesa quasi perfetta che ha concesso davvero poco alle liguri, al massimo un gol per tempo, e alle parate di Loredana Sparano, sempre attenta nelle conclusioni avversarie. La vittoria, in scioltezza, in una piscina notoriamente ostica è il chiaro segnale che la Waterpolo Messina sta acquisendo la consapevolezza di potersela giocare, fino alla fine, con le formazioni favorite per il titolo come Padova e Imperia.

GARIBOTTI  due gol A BOGLIASCOCronaca: La fase di studio dura più del previsto, con molti errori da entrambi i lati. Per vedere il primo gol bisogna aspettare il secondo parziale, per l’esattezza dieci minuti di gioco effettivo.  E’ Aiello a rompere il ghiaccio realizzando dal centro. Poi le peloritane trovano ancora la via della rete in superiorità, prima in diagonale con Garibotti e poi con Sevenich con un tiro schiacciato. Bogliasco va in gol con Millo, ma Bosurgi ristabilisce le distanze con una conclusione sotto misura dopo un assist al bacio di Gitto. Forte del vantaggio di tre gol, le peloritani controllano senza soffrire, mettendo Bogliasco nelle condizioni di non nuocere. Cocchiere realizza da fuori ma le peloritane sono implacabili con Radicchi e con Garibotti. Nell’ultima frazione Rambaldi illude le liguri che con orgoglio provano a limare il gap tecnico ma la Waterpolo Despar Messina non si distrae e segna in rapida successione con Aiello, due volte, e con Sevenich su azione personale, con una alzo e tiro potente. Rossi, sui titoli di coda, solo per il tabellino.

TIME OUT WP MESSINACommenti: Raggiante il tecnico della Waterpolo Despar Messina, Maurizio Mirarchi:  “Abbiamo giocato con la testa, era quello che avevo chiesto dal momento che avevamo avuto pochissimo tempo per allenarci insieme visti gli impegni delle nazionali in World League. La nota positiva è rappresentata dal fatto che abbiamo incassato pochi gol, la chiave per vincere in tutti gli sport di squadra. Abbiamo ancora notevoli margini di miglioramento e l’obiettivo rimangono i play-off a cui dovremo arrivare in crescita graduale. Le vittorie e le prestazioni con Padova e Bogliasco hanno dimostrato che la strada è quella giusta”.

Tabellino: Bogliasco-Messina 4-9 (0-0; 1-4; 1-2; 2-3)

Bogliasco: Falconi, Viacava, Rossi 1, Dufour, Trucco, Millo 1, Maggi, Rogondino, Boero, Rambaldi 1, Cocchiere 1, Frassinetti, Casareto. All. Sinatra.

Waterpolo Despar Messina: Sparano, Apilongo, Gitto, Starace, Morvillo, Radicchi 1, Garibotti 2, Sevenich 2, Aiello R. 3, Avola, Bosurgi 1. All. Mirarchi.

Arbitri: Colombo e Sgarra.

La Waterpolo Despar Messina tornerà in acqua il 20 dicembre quando alla piscina Cappuccini affronterà l’Imperia nella prima partita del girone di ritorno. Per la società di Felice Genovese un altro appuntamento di grande prestigio anche perché in palio ci saranno punti pesantissimi per la volata alle prime posizioni utili in chiave play-off.

Queste le altre partite della nona giornata in programma domani alle 15.00:

Padova- Sis Roma, Prato- Imperia, Rapallo-Orizzonte Ct e Cosenza- Firenze.

Classifica: Wp Despar Messina 22, Padova 21,  Imperia 15**, Bogliasco 13*, Orizzonte Ct  12* Prato 10,  Rapallo 9*, Firenze, Cosenza, Sis Roma 3*.  * una gara in meno.

Commenta su Facebook

commenti