La Wp Despar Messina Under 19 sul gradino più basso del podio

Le ragazze della WP Despar Messina Under 19

La formazione peloritana, eliminata nella semifinale nazionale, non demerita chiudendo il girone al terzo posto.

Una vittoria, nella partita inaugurale contro Imperia,  e due sconfitte con Pescara e Cosenza, nella giornata conclusiva. La Waterpolo Despar Messina Under 19 esce dalla semifinale nazionale con l’onore delle armi e  la consapevolezza di aver fatto il massimo.

Alessia Morvillo (WP Despar Messina)

Alessia Morvillo (WP Despar Messina)

Non era lecito chiedere di più ad una squadra che si è presentata a questo importante  appuntamento con tre atlete di categoria e tutte le altre ben al di sotto dell’età massima consentita. Nel roster figuravano addirittura due Under 13. Un bilancio positivo quello della Waterpolo Despar Messina Under 19 che ha concluso la stagione vincendo il titolo di campione regionale e sfiorato la qualificazione alla finale contro avversari qualificati che hanno già raggiunto, a livello giovanile, obiettivi di un certo rilievo.

Alla fase finale accedono Cosenza, a punteggio pieno, e Pescara, terzo posto per la Waterpolo Despar Messina che ha preceduto Imperia. Questi i tabellini delle tre partite delle peloritane.

Mediterranea Imperia – Waterpolo Despar Messina 7-9 (3-1,2-4,1-2,1-2)

Mediterranea Imperia: Sowe, Garibbo(2), Amoretti(1), Cuzzupè, Mirabella, Ruma, Gamberini(2), Zerbone, Bracco, Ciccione, Tedesco(2), Di Mari, Franceschino. Allenatore: Marco Capanna.

Waterpolo Despar Messina: Sparano, Oliveri(1), Le Donne, Majolino, Morvillo(3), Arruzzoli(1), Cappuccio, Micalizzi, Marchetti(1), Zangla, Loffredo(3), Musolino, Laganà. Allenatore: Rosario Scorza.

Arbitro: Francesco Palmieri di Cosenza.

Waterpolo Despar Messina – Original Marines Pescara  2-7 (1-0,0-1,0-5,1-1)

Waterpolo Despar Messina: Sparano, Oliveri, Le Donne, Majolino, Morvillo, Arruzzoli, Cappuccio, Micalizzi, Marchetti, Zangla(1), Loffredo(1), Musolino, Laganà. All. Rosario Scorza.

Original Marines Pescara: Mattioni, Scurti, Pirri(2), Invernizi(1), Ranalli(2), Giordano, Dei Rocini, Di Claudio(1), Di Marco(1), De Vincentiis, Colletta, Perna, Travaglini. All. Lorenzo Cacciagrano.

Arbitro. Francesco Barbera di Rende.

Waterpolo Despar Messina – Tubisider Cosenza Pallanuoto 5-11 (1-2,0-3,1-3,3-3)

Waterpolo Despar Messina: Sparano, Oliveri(1), Le Donne, Majolino, Morvillo(2), Arruzzoli, Cappuccio, Micalizzi(1), Marchetti, Zangla, Loffredo(1), Musolino, Laganà. Allenatore: Rosario Scorza.

Tubisider Cosenza Pallanuoto: Nigro, Citino(1), Presta, De Cuia(3), Greco(1), Panzetta, Marani(2), Diacovo(1), Sesti, Lerose,Rizzuti, Garritano(1), Motta(2). Allenatore: Andrea Posterivo.

Arbitro: Francesco Barbera di Rende.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com