La Waterpolo Messina sconfitta in gara-1 dal Bogliasco

Un time-out della WP Despar Messina (foto Omar Menolascina)

Sul neutro di Ostia le peloritane si lasciano sorprendere dal ”sette” ligure per 5-2 al termine di una gara decisa negli ultimi tre minuti di gioco. Giovedì 17, alle ore 13,00 si disputerà gara-2, sempre al Centro Federale.

Ildiko Toth (WP Messina) in azione

Ildiko Toth (WP Messina) in azione

Al centro federale di Ostia, sede scelta dalle due società, e avallata dalla Fin, per evitare disagi logistici alla luce della indisponibilità della piscina Cappuccini, la Waterpolo Despar Messina è stata superata per 5-2 dal Bogliasco in gara uno play-off, valevole per l’assegnazione, del tutto platonica, del sesto posto. Giovedì alle 13.00, è in programma gara due. Se vinceranno ancora le liguri non ci sarà bisogno della “bella” fissata, da calendario, il 30 aprile a Bogliasco.

Partita brutta dominata dalla difese e con pochi spunti di cronaca. Le liguri sono state più precise al tiro e maggiormente determinate a conseguire un risultato favorevole.  Il match è stato deciso negli ultimi tre minuti quando il Boglisco, sul 3-2, ha prodotto lo strappo finale segnando con Gallone e Dufour. Eppure nella stagione regolare la Waterpolo Despar Messina era riuscita a terminare imbattuta entrambi gli incontri giocati con il Bogliasco.

WP DesparIl tecnico della Waterpolo Despar Messina, Giovanni Puliafito non fa drammi: “Non era facile riprendere dopo aver speso tante energie nervose e fisiche durante la stagione regolare e nei quarti dei play-off contro Imperia.  Punteggio troppo basso per i nostri standard abituali. Il segnale di una partita che offriva poco come stimoli anche se perdere non fa mai piacere. Speriamo di giocare meglio gara due”.

Tabellino:

Rari Nantes Bogliasco-Wp Despar Messina 5-2  (1-0, 1-1, 1-0, 2-1)

RN Bogliasco: Falconi, Viacava, Rossi, Dufour 1, A. Millo 2, Gallone 1, Maggi, Rogondino, Boero, Takacs 1, Trucco, Casareto. All. Zantleitner.
Wp Despar Messina: Sparano, Apilongo, Gitto, Starace 1, Morvillo, Loffredo, Battaglia, D’Agata, Toth 1, Begin, Avola, Rella, Ventriglia. All. Puliafito.

Arbitri: Petronilli e Riccitelli.

Superiorità numeriche: Bogliasco 1/4 e Messina 1/3.

Commenta su Facebook

commenti