Vittoria di prestigio per la Pgs Luce che fa lo sgambetto all’Oliveri

Simone Fiumara

Sabato pomeriggio si è consumata una tappa importante nel campionato di serie C2: sul gommato di Montepiselli la Pgs Luce ha sconfitto 2-0 il Città di Oliveri, diretta concorrente della capolista Aci Platani. La partita è stata bella ed equilibrata con entrambe le squadre che hanno dato intensità alle rispettive manovre di gioco producendo occasioni su occasioni. La Pgs Luce non si è lasciata intimorire dal valore di un avversario in cui spiccavano giocatori dall’alto tasso tecnico e dal notevole grado di esperienza nella categoria.

Valerio Bucca

Valerio Bucca

Dopo un paio di conclusioni pericolose da ambo le parti, i padroni di casa sono passati in vantaggio con una rasoiata in diagonale di Giuseppe Granata che si è andata ad infilare nell’angolo basso alla destra del portiere. Il Città di Oliveri ha subito reagito, ma per ben due volte le conclusioni di Giuffrida si sono stampate sul palo e Maisano si è visto respingere un tiro libero dall’ottimo Simone Fiumara. La Luce, tuttavia, non si è fatta schiacciare ed ha avuto la possibilità del raddoppio già prima del riposo con Bucca ed Emanuele Di Nuzzo.

Giuseppe Granata

Giuseppe Granata

Nel secondo tempo la partita è proseguita più o meno con secondo lo stesso trend con una maggior pressione dell’Oliveri alla ricerca del pareggio e con la Luce più sulla difensiva, ma pronta a ripartire. A metà frazione di gara si verificato un episodio molto contestato dagli ospiti: per un fallo di gioco Consolo ha ricevuto un secondo cartellino giallo ed è stato espulso. La sanzione è sembrata ai più davvero eccessiva. La Luce non è riuscita a sfruttare la temporanea superiorità numerica ed anzi, non appena terminata, gli ospiti sono andati nuovamente vicino al pareggio con Giuffrida che ha colpito il terzo palo di giornata. Dall’altra parte, però, le occasioni in contropiede sono fioccate con Bucca, Di Nuzzo e Giliberti. Verso la fine della gara è diventato protagonista Antonio Costa: prima in negativo quando ha calciato sopra la traversa un tiro libero, ma poi decisamente in positivo quando ha depositato in rete un pallone intercettato agli avversari in situazione con portiere di movimento.  Si è trattato del gol che ha fissato il risultato sul 2-0 finale, blindato nei minuti di recupero da una parata di Simone Fiumara su Roccamo.

Vittoria di prestigio per i ragazzi allenati da Sebastiano Costa, consapevoli di aver compiuto una piccola impresa, come ha confermato il centrale Valerio Bucca, di cui è stata raccolta la dichiarazione a fine gara: “Abbiamo fatto una partita con maturità e senza sbavature per come l’avevamo preparata, consapevoli del valore di chi ci stava di fronte. Dispiace per qualche battibecco inutile alla fine, verificatosi tra l’altro con avversari rispetto ai quali il sottoscritto è legato anche da sincera amicizia, avendo giocato insieme in passato. Ciò che possiamo tranquillamente affermare è che sabato prossimo metteremo lo stesso impegno e, speriamo la stessa qualità, anche contro la capolista Aci Platani per fare risultato e raggiungere l’obiettivo dei play off cui teniamo molto”.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com