Vittoria al tie-break per il Mondo Giovane

Mondo Giovane-Medisan (6)Il Mondo Giovane vince la seconda partita consecutiva nel campionato di serie D femminile e conferma un certo feeling con il tie break. Dopo quella ottenuta in casa con Giarre, le ragazze di mister Antonio Capillo battono dopo una battaglia lunga cinque set il Papiro. Ma questa vittoria ha un peso maggiore perché ottenuta in trasferta, su un campo in cui non è facile imporsi e soprattutto perché rafforza la convinzione del gruppo in maglia azzurra di potere competere per il raggiungimento della salvezza. L’incontro ha messo in evidenza quelli che sono i pregi e difetti del Mondo Giovane di questa prima fase del campionato: momenti di gioco incredibili alternati a dei passaggi a vuoto, ma il tutto compensato dal cuore e dalla capacità di sapere reagire nei momenti difficili. Il primo set è stato condotto per lunghi tratti da capitan Catano e compagne che arrivano a toccare un vantaggio di quattro-cinque punti, però subiscono il ritorno deciso delle etnee: l’epilogo ai vantaggi premia il Papiro.

Analogo in buona sostanza l’andamento del secondo che vede le due formazioni alternarsi nel punteggio ma sempre con vantaggi minimi. Nel finale il Mondo Giovane annulla due set point, prima di imporsi ai vantaggi (26-28), riportando l’incontro in perfetto equilibrio nel conto dei set. Il terzo ripropone i fantasmi del passato con le atlete in maglia azzurra che escono di fatto dal match consegnando l’inerzia del gioco al Papiro che piazza quasi subito il break che riuscirà a gestire fino al termine. Inutili si rivelano i cambi effettuati da Capillo per provare a scuotere la squadra dal torpore in cui era caduta. Finisce 25 a 14 per le etnee che sulle ali dell’entusiasmo continuano a premere in apertura della quarta frazione.

Il Mondo Giovane soffre nel trovare le contromisure alle iniziative dell’avversario e si ritrova in ritardo anche di sette punti (18 a 11). Quando la piega dell’incontro sembra ormai segnata ecco uscire fuori il cuore e lo spirito di reazione delle biancoazzurre messinesi che incominciano a difendere e a riproporsi in attacco con la ritrovata efficacia dei tempi migliori: sospinto dalla vena offensiva dei suoi elementi di punta, il Mondo Giovane confeziona un parziale di 14 punti a 4 che vale il 2 pari nel conto dei set. Il tie break regala emozioni e continui capovolgimenti di fronte fino al cambio di palla che vede le padrone di casa condurre di una lunghezza (8 a 7), poi il Mondo Giovane cambia passo nel finale allungando le mani sulla vittoria. Con i due punti di Fiumefreddo la compagine cara al presidente De Marco sale a quota quattro, agganciando in classifica proprio la formazione etnea. Un buon viatico in vista dei prossimi impegni, a cominciare da quello di domenica alla Palestra Giorgio La Pira di Messina contro la Semper.

PAPIRO VOLLEY – MONDO GIOVANE 2-3 (Set: 26-24; 26-28; 25-14; 22-25; 11-15)

MONDO GIOVANE: Catano (K), De Grazia, Oteri, Lauricella, Conti, Vento, Donato, Famulari, Celesti, Currò (L), Blandino. All. Antonio Capillo

Arbitro: Benedetto D’Angelo

 

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com