Vince l’Igea, la Jonica spreca un doppio vantaggio. Acquedolci, ko amaro

IgeaUna formazione dell'Igea

Con Mascalucia San Pio X-Giarre è ufficialmente ripartito il torneo di Eccellenza. Il primo ed unico anticipo del girone B, giocato al Giulio Nicosia di Tremestieri Etneo, si è concluso in favore della formazione di Cacciola, brava a chiudere la pratica già nel primo tempo con Leotta e Cocimano. Per il Mascalucia San Pio X vana invece la rete siglata a metà ripresa da Ranno.

Giarre

Giarre vittorioso a Mascalucia all’esordio

Esordio vincente per l’Igea, che con la rete del finlandese Multanen su calcio di rigore ha superato la Virtus Ispica al D’Alcontres-Barone. Lo Monaco ha trasmesso grande sicurezza tra i pali, mentre Cardia e Assenzio hanno diretto al meglio l’orchestra in mezzo al campo. Unico rammarico non avere capitalizzato maggiormente la grande mole di gioco, ma mister Furnari può essere soddisfatto, anche in considerazione delle tante novità che caratterizzano un organico fin qui sempre vittorioso nelle tre uscite ufficiali.

Spreca tutto la Jonica che all’Aldo Campo aveva chiuso il primo tempo avanti di due reti, grazie alle marcature di Esposito e Savoca e al rigore che Romano ha parato a Gatto. Nella ripresa però gli ospiti si sono fatti raggiungere dal Ragusa, trascinato dai gol di Passewe e Sangare nella ripresa. Sul punteggio di 2-1 per la Jonica la contestata espulsione di Esposito, che ovviamente ha complicato i piani di mister Filoramo.

Antonio Esposito

L’esterno napoletano Antonio Esposito volto nuovo in casa Jonica

Finisce in parità anche il match del Sebastiano Romano tra Carlentini e Siracusa. I biancazzurri sono passati in vantaggio nella prima frazione con Caruso, concedendo nella ripresa il pareggio agli avversari con D’Arrigo, autore di uno sfortunato autogol.

Successo esterno per l’Enna, trascinato dai gol di Amaya e Navarrete nel match giocato in casa del Real Siracusa Belvedere, a cui non è bastata la rete di Melluzzo nel finale per raggiungere almeno il pari.

In trasferta vince anche l’Atletico Catania, condotto al successo nel confronto con l’Acquedolci dall’argentino Pavisich, autore di una doppietta. Un’autentica beffa per la formazione di Perdicucci, che nel corso dell’estate aveva proprio trattato e tesserato l’ex Gioiosa, che poi si è trasferito dagli etnei.

Santiago Pavisich

L’attaccante argentino Santiago Pavisich era stato prelevato dal Gioiosa

Fa tutto nel secondo tempo invece l’Aci Sant’Antonio, bravo a superare l’Acicatena con la doppietta di Giannaula e la rete di Frittitta al Comunale. Vana per la formazione biancorossa la rete del momentaneo 1-1 messa a referto da D’Emanuele. Vittoria infine anche per il Santa Croce, che con due reti ha superato il Palazzolo al J.F. Kennedy.

I Risultati della prima giornata.
Mascalucia San Pio X-Giarre 1-2 (giocata sabato)
Aci Sant’Antonio-Acicatena 3-1
Acquedolci-Atletico Catania 1-2
Carlentini-Siracusa 1-1
Igea-Virtus Ispica 1-0
Ragusa-Jonica 2-2
Real Siracusa Belvedere-Enna 1-2
Santa Croce-Palazzolo 2-0

Aci Sant'Antonio

L’Aci Sant’Antonio apre la stagione con un successo

La Classifica. Aci Sant’Antonio, Giarre, Atletico Catania, Igea, Enna e Santa Croce 3; Carlentini, Siracusa, Jonica e Ragusa 1; Mascalucia San Pio X, Acicatena, Acquedolci, Virtus Ispica e Real Siracusa Belvedere 0.

Il programma della seconda giornata (26-27 settembre).
Atletico Catania-Igea (sabato 26 settembre)
Acicatena-Carlentini
Enna-Aci Sant’Antonio
Giarre-Real Siracusa Belvedere
Jonica-Santa Croce
Siracusa-Acquedolci
Palazzolo-Mascalucia San Pio X
Virtus Ispica-Ragusa

The following two tabs change content below.
Filippo D'Angelo

Filippo D'Angelo

Passione sfrenata per il calcio ed il giornalismo. Sogna di diventare telecronista sportivo e nel frattempo è voce di un programma radio e firma di più testate online

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva