Villari: “Siglato un triennale con Vivaticket. Al Celeste il quartier generale”

Giovanni VillariUn primo piano del dg Giovanni Villari

Dopo un maggio movimentato, il Messina apre il mese di giugno all’insegna degli annunci, che portano perlomeno a una graduale ricostruzione dell’organigramma dirigenziale.

Oliveri, Perriello, Villari e Stracuzzi

Oliveri, Perriello, Villari e Stracuzzi in conferenza stampa

Ai microfoni della sala stampa del “Franco Scoglio” ha fatto il punto della situazione il direttore generale Giovanni Villari: “Ci è parso opportuno dare delle prime indicazioni e presentare la campagna abbonamenti. Vogliamo ripartire tutti insieme, ringraziando le componenti che hanno reso possibile ciò che stiamo facendo e vogliamo fare. Determinante è il contributo di stampa e tifosi, che hanno dimostrato lo scorso anno di rappresentare il cuore dell’ACR, mostrando la loro vicinanza. Ringrazio la proprietà per gli enormi sacrifici e la “pazzia” compiuta un anno fa. Ora non possiamo più vivacchiare in Lega Pro, dobbiamo ambire alla B”.

Il legale ha voluto menzionare tutti i suoi più stretti collaboratori: “Ringrazio l’avvocato Giuseppe Melazzo, che ha condiviso con me nell’ufficio legale dei momenti difficili, superati con tenacia. Ringrazio i segretari Alessandro Raffa e Antonino Minutoli e l’assessore allo sport Sebastiano Pino, per le autorizzazioni concesse che riguardano le prossime due stagioni. Inoltre l’Amministrazione si è resa disponibile a sostenere il nostro progetto di investimenti sui due impianti. Al “Celeste”, in particolare, vorremmo creare il quartier generale del Messina, sia per gli allenamenti che per il settore giovanile”. La struttura di via Oreto è effettivamente un patrimonio fin qui non valorizzato. Sarà la volta buona, dopo anni di buone intenzioni?

Vivaticket

Vivaticket è il nuovo punto di riferimento per la prevendita dei biglietti

Dopo varie stagioni il Messina lascia quindi il circuito di prevendita “Ticketone”. “Abbiamo definito il contratto con lo sponsor tecnico Givova e siglato un triennale con Vivaticket, che si ispira all’accordo che la stessa società ha stipulato con il Sassuolo. Per gli steward sfrutteremo personale del nostro territorio”. Annunciato infine un concorso a premi, che sarà organizzato con “Sms Hosting”: verranno sorteggiati una decina di abbonamenti omaggio per i tifosi.

Prima uscita ufficiale in riva allo Stretto per il responsabile dell’area marketing Angelo Perriello de “L’Arte dello sport”, toscano d’adozione ma nativo di Policoro, centro della provincia di Matera: “Entro a far parte di un progetto importante e serio. Vi sono le basi per crescere tutti, me compreso. Spero di essere all’altezza della società, in una piazza importante. “Centopercento Messina” è uno slogan forte: l’ACR e la città devono essere uniti”.

Il dirigente lucano ha spiegato le finalità che hanno ispirato la campagna: “Il pubblico fa sempre la differenza. Abbiamo voluto prima di tutto premiare i vecchi abbonati. La Curva Sud a 90 € è un ulteriore sacrificio della proprietà, che vuole portare più gente possibile allo stadio. La scontistica riguarda anche la tribuna. La tessera vale per 17 partite (considerato l’aumento del girone da 18 a 20 squadre, ndc), non sono comprese le tre giornate biancoscudate. Non è detto che siano i tre derby siciliani, comunicheremo le partite in questione dopo l’ufficializzazione del calendario”. Si risparmieranno infine i 3,50 € che l’anno scorso erano richiesti per un posto auto, che sarà garantito gratuitamente ai primi 2.500 abbonati.

Commenta su Facebook

commenti