Il Villafranca Beach Soccer brinda al terzo posto in Coppa

Il Villafranca Beach Soccer terzo classificato
L'ingresso in campo

L’ingresso in campo

Il Villafranca Beach Soccer corona la sua straordinaria avventura alla Coppa Italia Enel 2014 chiudendo sul gradino più basso del podio. Nella finale per il terzo e quarto posto, disputata alla Beach Arena di Riviera delle Palme, i biancoverdi del responsabile tecnico Eraldo Pecci, coadiuvato in panchina da Gianluca Piscardi, hanno regolato per 3-1 i padroni di casa della Sambenedettese, campioni in carica della manifestazione, offrendo un’altra prestazione brillante sotto il profilo del gioco e del carattere. Un risultato meritatissimo per la formazione del presidente Giacomo Picciolo, ritenuta l’autentica rivelazione del torneo.

Sin dall’avvio il Villafranca spinge in avanti alla ricerca del gol, sfiorando la marcatura prima con un siluro di Taiarui e poi con la bella conclusione di Bidinotti, terminata di un soffio a lato. L’1-0 arriva comunque al 9’ grazie a Spaccarotella che beffa il portiere avversario con un tiro dalla distanza. Nel proseguo di primo tempo Salgueiro si oppone da campione a Juninho. La seconda frazione si apre con la botta di Medero che obbliga Comello a superarsi per salvare i rossoblu dal raddoppio. Al 2’, un po’ a sorpresa, giunge invece l’1-1 dei padroni di casa con Soria che si gira e trafigge Billè. Il Villafranca non ci sta, vuole a tutti i costi il successo e trova immediatamente il nuovo vantaggio con Taiarui che scavalca l’estremo difensore marchigiano con l’ausilio di una deviazione. L’incursione di Rizzo, sventata dal portiere, è l’ultima azione degna di nota del secondo tempo.

Salgueiro premiato

Salgueiro premiato

In apertura di terza frazione il Villafranca mette il punto esclamativo al match con Medero che colpisce direttamente dal calcio d’inizio con un incredibile bolide. Non paga del doppio vantaggio la squadra biancoverde, in pieno controllo della gara, va vicina al gol con Bidinotti e poi con la spettacolare rovesciata di Taiarui. Sull’altro fronte Salgueiro nega la rete a Juninho e Soria, compiendo due interventi superlativi. Il portiere argentino conclude la sua splendida prova sbarrando la strada allo stesso Soria su rigore, volando a deviare il pallone diretto sulla propria destra. Finisce 3-1 ed il Villafranca Beach Soccer può far festa.

La premiazione conclusiva delle prime quattro compagini classificate segna l’epilogo di una Coppa Italia indimenticabile per i biancoverdi. Dopo aver battuto il Canalicchio Catania all’esordio e la quotata Viareggio nei quarti (i toscani si erano aggiudicati la Coppa nel 2012), Schirinzi e compagni sono stati piegati soltanto in semifinale da Terracina, squadra vincitrice del trofeo, avendo prevalso nella finalissima contro il Catania Beach Soccer, terminata ai calci di rigore. Il sigillo del terzo posto, con l’affermazione conseguita ai danni della Sambenedettese, rappresenta un magnifico traguardo per il Villafranca, pronto adesso ad affrontare con grande fiducia il campionato di Serie A ormai alle porte.

La squadra al gran completo

La squadra al gran completo

HAPPY CAR SAMBENEDETTESE-VILLAFRANCA 1-3 (0-1, 1-1, 0-1)

Sambenedettese: Carotenuto, Leghissa, Pastore, Jordan, Di Maio, Soria, Bruno Novo, Marazza, Juninho, Addarii, Comello. All. Di Lorenzo.

Villafranca: Salgueiro, Medero, Bidinotti, Pergolizzi, Spaccarotella, Rizzo, Germanò, Schirinzi, Billè, Osso, Taiarui. All. Piscardi.

Arbitri: Frau di Carbonia, Di Ciano di Lanciano.

Reti: 9′ pt Spaccarotella (V), 2′ st Soria (S), 2′ st Taiarui (V), 1′ tt Medero (V).

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com