Trento, Toto Forray indica la strada: “Abbiamo preso buoni tiri. Siamo solo all’inizio”

Alla fine la scena è sempre quella vista per tutta la stagione. I giocatori dell’Aquila Trento a centrocampo raccolgono l’applauso convinto del proprio appassionato pubblico (oltre 3200 gli spettatori di gara 1) che dopo l’incredibile vittoria in rimonta in semifinale contro Torino ha ritrovato in finale una squadra per certi versi ancora più smagliante e tonica. Una sfida tenuta sempre saldamente in pugno nonostante la presenza di un avversario di indubbio valore tecnico e morale come l’Upea Orlandina ma che ha faticato a contenere per tutta la serata l’esuberanza al tiro dei bianconeri.

Il play di Trento Marco Spanghero

Il play di Trento Marco Spanghero

Tra gli indiscussi protagonisti del primo atto della finale di Adecco Gold vi è senza dubbio Marco Spanghero, 18 punti con 4 triple ed il 100% ai liberi. Il play ha fatto molto male al suo amico e rivale Gianmarco Pozzecco col quale scherza nel post gara: “Sono molto felice, questa è una grande vittoria arrivata nel modo giusto.

Oggi volevamo far rispettare il fattore campo e ci siamo riusciti. Quando abbiamo questi momenti di forma col tiro da tre punti non ci fermiamo, poi vogliamo coinvolgere i lunghi nel gioco sotto canestro. Abbiamo indirizzato bene la serie ma è solo l’inizio. Martedì si resetta tutto dovremo pensare che non abbiamo fatto niente, ma sono sicuro che ce la giocheremo”.

Eroe della semifinale con Torino, si è ripetuto in finale con l’Orlandina segnando 20 punti con due triple. L’argentino e capitano trentino Toto Forray, un passato agli albori della sua carriera nella Pallacanestro Messina, è consapevole di aver centrato un successo pesante nell’ottica della serie: “E’ una vittoria arrivata sugli esterni, abbiamo giocato di squadra, bravi noi. Abbiamo creato degli ottimi tiri, comodi e l’abbiamo messa dentro, speriamo di ripeterci in gara due. Avevamo più ritmo dei nostri avversari, abbiamo recuperato la fatica dopo quattro giorni, nell’aria c’era la giusta adrenalina per la semifinale vinta. Sono stati presi tiri da soli e ben costruiti, è stata mossa molto bene la palla, non è comunque mai facile vincere. Oggi è andata bene e speriamo di continuare così”.

L'argentino Toto Forray, autore di 20 punti

L’argentino Toto Forray, autore di 20 punti

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com