I vandali impongono gli straordinari al Messina. Bertotto resta la prima scelta

Telecamere Videosorveglianza stadio San Filippo (3)Una delle nuove telecamere della videosorveglianza installate nei mesi scorsi dal Comune

A spezzare l’entusiasmo successivo alla presentazione del nuovo direttore sportivo del Messina Vittorio Tosto, ci hanno pensato i vandali. Ignoti si sono introdotti infatti negli uffici del Gos (il cosiddetto “Gruppo Operativo Sicurezza”), ponendo in essere atti di vandalismo che hanno determinato ingenti danni alle apparecchiature di videosorveglianza e sicurezza. Sembra che le videocamere fossero state appositamente girate al contrario e quindi i protagonisti di un gesto così vergognoso e vile hanno potuto agire indisturbati all’interno dello stadio.

telecamere videosorveglianza stadio San Filippo (2)

Le telecamere per la videosorveglianza installate presso lo stadio di San Filippo

I costi per il ripristino saranno molto elevati e i tempi non immediati. Un’autentica tegola per il club, che ha presentato una denuncia contro ignoti e dovrà ora attivarsi per non farsi trovare impreparato in vista dei primi impegni ufficiali. Resta la gravità della condotta dei vandali, che resteranno molto probabilmente impuniti, come era già avvenuto dodici mesi prima. Inaccettabile che tutto questo si verifichi dentro la principale struttura sportiva comunale: la società è in contatto con l’assessore allo sport Sebastiano Pino, che non ha potuto nascondere rabbia e disappunto, al pari dei dirigenti.

Tutto questo ha smorzato l’entusiasmo della proprietà per la scelta di un altro fondamentale tassello del proprio organigramma. In conferenza stampa il presidente Natale Stracuzzi aveva manifestato la sua felicità: “Abbiamo effettuato una scelta oculata. Vittorio Tosto è un grande professionista: la sua carriera parla per lui. Speriamo possa confermarsi vincente anche a Messina”. Secondo le prime stime diffuse dalla proprietà intanto, è stata superata quota 400 abbonamenti: in molti hanno deciso quindi di sfruttare la prima settimana di prelazione per assicurarsi un posto al “Franco Scoglio”.

Vittorio Tosto

Il direttore sportivo Vittorio Tosto in sala stampa

Sembra funzionare anche la scontistica garantita ai tifosi più fedeli, che fino al 18 giugno potranno assicurarsi una tessera di Curva Sud con appena 90 e una di Tribuna con 180. Consuete agevolazioni per under 14, over 65, donne, famiglie e per chi si abbonerà insieme a un amico. Queste nel dettaglio tutte le variabili previste.

Sul fronte allenatore, l’ex tecnico della Pistoiese e della Rappresentativa di terza serie Valerio Bertotto resta la prima opzione. Il suo profilo d’altronde sembra coincidere con quello del neo ds Tosto: un giovane emergente, abituato a lavorare con elementi di prospettiva, da valorizzare, ottenendo in cambio gli introiti garantiti dalla Lega Pro. Come è già avvenuto nel caso del dirigente calabrese, toscano d’adozione, non possono però escludersi altri profili e nomi a sorpresa, con il Messina che si lascia aperta anche strade alternative.

Messina-Catanzaro

Mileto è uno dei calciatori sotto contratto con il Messina

Tosto sta avviando inoltre i contatti con gli elementi sotto contratto: il centrocampista Carmine Giorgione e il difensore Francesco Mileto sono vincolati al club fino al giugno 2017 mentre il portiere Alessandro Berardi e i difensori Andrea De Vito, Lorenzo Burzigotti e Luca Martinelli hanno prolungato fino al 2018. Il nuovo ds dovrà comunque dialogare con loro, per assicurarsi il rispetto di quegli accordi. Anche il romeno Filip Ionut dovrebbe proseguire la sua avventura in giallorosso, a meno di clamorose novità. Da definire le posizioni di Lello Di Napoli, che ha concluso la prima settimana di corso a Coverciano per assicurarsi il patentino di primo allenatore, e del preparatore atletico Maurizio Nanula, che firmarono un triennale l’estate scorsa.

Commenta su Facebook

commenti