Under 16: il Basket Barcellona parte col piede giusto nella finale regionale contro Gela

Barcellona U 16

Il primo atto della finale regionale della categoria under 16 (atleti nati nel 2001) sorride di misura al Basket Barcellona, vittorioso in casa del Basket School Gela per 52-55. Nulla è deciso ma è chiaro che questa affermazione da fiducia all’entourage barcellonese che adesso giocherà il retourn match al PalAlberti il prossimo 3 maggio. Ottima la cornice di pubblico del PalaCossiga, accorso per incitare i ragazzi gelesi del coach gelese Bernardo che sono scesi in campo con la solita grinta, consci del fatto di potersela giocare con chiunque. Gli ospiti in tenuta blu sono partiti bene, ma non sono riusciti a scappare via, inseguiti sempre da vicino dai padroni di casa che allo scadere del primo quarto limitano lo svantaggio ad appena due punti. Nel secondo mini tempo il Barcellona accelera e si porta sul più 9 (22 a 13) ma non fanno i conti con lo spirito guerriero dei gelesi che serrano le fila e con un contro parziale di 15 a 1, sorprendono gli avversari andando al riposo lungo con un concreto +5.
E’ il terzo quarto a rimettere in forse la sfida, gli ospiti ritornano pienamente in gara e ribaltano il punteggio rimettendo la testa avanti grazie ad una difesa asfissiante a tutto campo che scombussola i piani della squadra di coach Bernardo. Gli ultimi dieci minuti di gara sono ricchi di tensione e pathos. I gelesi danno la sensazione di poter riagguantare gli avversari al fotofinish, ma una serie di errori sotto misura consentono agli ospiti di vincere la partita che si chiude con il punteggio di 55 a 52. Barcellona adesso dovrà essere brava a gestire il mini margine di vantaggio per poter festeggiare davanti al proprio pubblico un’altra impresa stagionale giovanile, dopo quella ottenuta dall’Under 16 Eccellenza, dall’Under 15 e quella ottenuta dai cugini dell’Orsa nell’under 20, un tris di successi che dimostrano la bontà del settore giovanile del sodalizio barcellonese.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti