Un velodromo nell’area dell’ex Sanderson, la proposta di un gruppo di appassionati

Adesso c’è un proposta di massima, la locazione e anche i fondi, quest’ultimo in gran parte garantiti da sponsor privati. Nel movimento sportivo messinese, in particolare in quello ciclistico, si fa spazio la realizzazione di un velodromo.

velodromo

Il progetto del velodromo

Da diversi anni si parla di un impianto destinato alla passione degli amanti della bici. Il progetto parte da lontano: proposto da qualche anno non è mai stato preso in considerazione. I promotori hanno individuato l’area dell’ex Sanderson, uno spazio abbandonato che andrebbe al più ptesto riqualificato. “Da tanto tempo si parla della bonifica dello spazio ex Sanderson – dice Giuseppe Girolamo, uno dei promotori del progetto – Assieme a tecnici specializzati abbiamo convenuto di far nascere il progetto nell’area ex Sanderson; uno spazio da riqualificare al più presto. Uno spazio di cui la città non può e non deve fare a meno. Il progetto è nei cassetti oramai da molto tempo, sempre ignorato. Adesso lo riproporremo al nuovo sindaco, augurandoci di trovare interlocutori validi che ci possano permettere di concretizzare quanto realizzato, ahimè, per adesso solo su carta. Questo sarebbe un impianto fondamentale per chi vuole fare ciclismo in città: pedalare in uno spazio protetto incentiverebbe i giovani e darebbe l’opportunità alle varie società ciclistiche di poter programmare al meglio le proprie attività”. “I costi per le casse comunali sarebbero minimi – continua Girolamo – grazie all’aiuto di alcuni sponsor (già contattati e interessati al progetto) e alla richiesta di Fondi europei. La struttura, infatti, rientrerebbe tra le strutture di eco sostenibilità urbana, tema molto caro all’Unione Europea”.

The following two tabs change content below.
Lillo Guglielmo

Lillo Guglielmo

Plurilaureato, giornalista per passione, docente di matematica e dottore commercialista di professione. In una parola: poliedrico.

Commenta su Facebook

commenti