Un minuto di raccoglimento su tutti i campi a dieci anni dal sisma de L’Aquila

AcirealeL'ingresso in campo delle due squadre (foto Nino La Macchia)

La FIGC ha disposto un minuto di raccoglimento per ricordare le 309 vittime del sisma che flagellò la città de L’Aquila nella notte del 6 aprile 2009. In tutti i campionati di calcio, prima dell’inizio delle gare in programma il 6 e 7 aprile, verrà letto dallo speaker dell’impianto (ove presente impianto fonico), il seguente messaggio: “In occasione del decennale della tragedia de L’Aquila, dove hanno perso la vita 309 innocenti tra cui tantissimi giovani, il mondo del calcio si ferma in questi istanti per ricordare tutte le vittime delle catastrofi che hanno flagellato l’Italia. Vogliamo testimoniare vicinanza a tutti coloro che hanno sofferto e ancora soffrono per queste gravi perdite, ma anche cogliere l’occasione per riflettere sul valore della vita e auspicare una maggiore attenzione nella messa in sicurezza del Paese, a tutti i livelli”.

Commenta su Facebook

commenti