Tutto pronto per la “Fontalba Marathon Messina 2023”. Costa e Ficarra testimonial

I premiati alla convention con il sindaco Federico Basile

L’atteso weekend della “Fontalba Marathon Messina” si è aperto, questa mattina, con un’interessante convention di atletica leggera, nella quale il responsabile tecnico regionale FIDAL Gaspare Polizzi ha comunicato le linee programmatiche. Nel corso dell’incontro, che si è tenuto al Palacultura “Antonello da Messina”, alla presenza del presidente della FIDAL Sicilia Totò Gebbia, sono stati premiati dal sindaco Federico Basile e dagli organizzatori della Polisportiva Odysseus lo stesso Polizzi, Franco Ripa e Salvatore Coletta, tre tra gli allenatori maggiormente stimati in Italia, vanto dell’intero movimento sportivo siciliano.

Tavolo convention “Fontalba Marathon Messina”

“Hanno ricevuto dei meritati riconoscimenti alla carriera, rappresentando dei punti di riferimento della nostra terra. La maratona di Messina conferma, così, di non camminare mai da sola, ma assieme ad altre iniziative”, ha dichiarato il patron Antonello Aliberti, mentre sia Basile che Polizzi hanno fatto riferimento al grande valore della passione nello sport.

Il clou dell’evento peloritano si vivrà domani (domenica 8 gennaio, ndr) con la prima manifestazione podistica del nuovo anno. Carolina Costa e Giovanni Ficarra, attuali campioni mondiali rispettivamente di judo e canottaggio, saranno i testimonial dell’attesa giornata agonistica. Previste la tradizionale “Maratona Antonello da Messina” sulla canonica distanza di 42,195 km, con lo “start” alle ore 8.30, la “Mezza Maratona Eufemio da Messina” di 21,097 km (il via alle 10.30) la “Shakespeare Run” di 10,5 km (alle 9) e il Fitwalking di 10,5 km (dalle 8.30).

La premiazione di Gaspare Polizzi

Circa 400 complessivamente gli iscritti con la mezza maratona che conterà su più di 150 partenti. Tra i nomi da seguire quelli della calabrese Caterina Arco (Atletica Olympus) nella maratona, che vinse nel 2019 la prova peloritana di 21,097 km, della peruviana Luz Nadine De La Cruz Aguirre (Gs il Fiorino) nella mezza maratona e di Corrado Mortillaro, portacolori della Podistica Messina, nella “Shakespeare Run”.

Autori

+ posts
The following two tabs change content below.