Tris di successi per l’Orlandina Lab. I paladini riaprono il discorso salvezza

Orlandina Lab-FortitudoOrlandina Lab-Fortitudo

È ancora Lab! Terza vittoria consecutiva dei ragazzi di coach Brignone, che vincono 110-75 lo scontro salvezza contro la Fortitudo Messina! I ragazzi di coach Brignone mettono le cose in chiaro sin da subito e rimandano al mittente tutte le prove di rimonta avversarie, nei minuti finali tentano l’impresa di ribaltare il -36 dell’andata con 15 incredibili punti di Ellis negli ultimi 2 minuti, impresa che però non riesce. Ma sono grandi i segnali di miglioramento dei ragazzi del presidente Oriti.

Coach Brignone alla palla a due schiera Ellis, Teirumnieks, Triassi, Klanskis e Ani, coach Baldaro risponde con De Simone, Opalevs, Incitti, Cavalieri e Cordaro.
Partenza lanciata della Lab, che piazza un parziale di 7-0 costringendo coach Baldaro al time-out dopo 3 minuti. I ragazzi di coach Brignone difendono con un’ottima aggressività riuscendo a effettuare 7 rubate, e con Ani (8) e Triassi (12) sugli scudi, chiudono il primo parziale sul 25-15 con una tripla di Barlassina allo scadere che prova a accorciare le distanze.
In apertura di secondo parziale, su una tripla di Ravi, arriva il massimo vantaggio sul 30-15. Gli uomini di coach Baldaro provano a rientrare in partita, accorciando lo svantaggio sul 34-24, e coach Brignone è costretto a chiamare time-out. I paladini reagiscono alle prove di rimonta dei messinesi, e con 1’ da giocare nel secondo parziale aggiornano il massimo vantaggio sul 47-29. La Lab gestisce poi il vantaggio e chiude il primo tempo sul 49-31.

Orlandina Lab - Cus Catania 75-66

Gioia Orlandina Lab 

Nel terzo parziale i paladini continuano a difendere aggressivamente e correre bene su tutto il campo, e con 5 punti personali di Ellis tornano al massimo vantaggio sul 59-37. Gli uomini di coach Baldaro, con Cordaro sugli scudi, provano a rientrare nel punteggio piazzando un 6-0 di parziale. Ma i paladini riescono a contenere ancora una volta le rimonte messinesi fissando il punteggio sul 64-44 con 3’ da giocare nel terzo parziale. Una tripla di Triolo allo scadere chiude il terzo quarto sul 71-52.
L’asse Triassi-Triolo apre il quarto parziale, ma è Ellis a firmare il 76-52 con 8’ sul cronometro. È ancora la Lab a controllare la gara e Teirumnieks in contropiede, aggiorna il massimo vantaggio sul 87-61. Nei minuti finali un incredibile Ellis con 15 punti negli ultimi 2 minuti prova a ribaltare il -36 dell’andata, ma l’impresa non riesce alla Lab che chiude la gara 110-75

Orlandina Lab-Fortitudo 110-75
Parziali (25-15, 49-31; 71-52, 110-75) – (25-15, 24-16; 22-21, 39-23)
ORLANDINA LAB: Ellis 26, Triassi 24, Ani 17, Teirumnieks 14, Klanskis 11, Ravì 10, Triolo 7, Lo Iacono 1, Longo, Dore, Spada, Carini.
FORTITUDO MESSINA: Cordaro 21, Di Nezza 13, Barlassina 13, Incitti 11, Cavalieri 6. Bianchi 6, Opalevs 3, De Simone 2, Lanza, Mazzullo, Squillaci, Amata.

Commenta su Facebook

commenti

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva