Tre under per il Città di Taormina: Amante, Caltabiano e Castorina

Nicolò CaltabianoAnche Nicolò Caltabiano in rete nella ripresa

Il Città di Taormina ha ufficializzato l’ingaggio del difensore Giuseppe Amante e le conferme del terzino Nicolò Caltabiano e del centrocampista Mario Castorina Garcia. Tre juniores già con esperienza in prima squadra e che, con la loro duttilità, regaleranno diverse soluzioni dal punto di vista tattico a mister Eugenio Lu Vito.

Giuseppe Amante

Amante è il volto nuovo del Città di Taormina. Difensore centrale messinese del 2002 dalla spiccata personalità, è sbocciato nel settore giovanile dell’Acr Messina e nel 2018 ha giocato in Toscana con le formazioni giovanili del Tuttocuoio. Poi il ritorno a casa per vestire la maglia del Città di Messina, con cui conquista, da capitano dell’Under 19 e dell’Under 17, la convocazione nella Rappresentativa regionale Allievi. Nell’ultima stagione, dopo il ritiro precampionato svolto con i pugliesi del Fasano (formazione di Serie D), si è diviso tra Ssd Milazzo in Eccellenza e Atletico Messina in Promozione.

Caltabiano, terzino classe 2002, nasce come attaccante, tanto che con le formazioni Allievi e Giovanissimi del Giardini Naxos trova la via del gol in diverse circostanze. Un rendimento alto quello mostrato con la compagine ionica che gli vale la presenza in pianta stabile nelle varie Rappresentative Regionali e l’esordio in prima squadra nel campionato di Promozione nel torneo 18/19. Nella passata stagione ha vestito la maglia dello Sporting Taormina, arretrando il proprio raggio d’azione e affermandosi, nonostante la giovane età, come terzino destro di assoluta affidabilità, collezionando una ventina di presenze in prima squadra.

Mario Castorina Garcia

Mario Castorina Garcia

Castorina Garcia, talentuoso centrocampista nato nel 2001, è cresciuto nel settore giovanile dello Sporting Taormina e si è messo in luce nella stagione 15/16 realizzando 10 gol nel campionato Allievi pur essendo ancora un Giovanissimo (categoria nella quale segnò 16 reti). Prestazioni di spessore, ripetute anche nel campionato successivo, che gli valgono la chiamata della Sicula Leonzio. Dopo gli inizi come trequartista di grande tecnica e dalla spiccata fantasia, lo scorso anno ha fatto ritorno a Taormina affinando le proprie doti da interno di centrocampo e diventando, con Caltabiano, uno degli under di riferimento della prima squadra.

The following two tabs change content below.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva