Messina, ecco i primi quattro acquisti. In ritiro il croato Matic, l’ivoriano Diarra e Fioretti

Marko MaticMarko Matic con la divisa dell'Udinese

Il Messina è pronto per la partenza ufficiale della stagione ed è lo stesso direttore sportivo Vittorio Tosto ad annunciare la conclusione positiva delle prime trattative: “Stiamo definendo gli arrivi di quattro giovani importanti. Simone Ricozzi del Genoa è un mediano di grande fisicità, che aveva molto mercato. Agirà da playmaker davanti alla difesa. Lo hanno prelevato dalla Roma, è un prospetto tra i ’97. Dal Bologna arriverà il centrale difensivo Lorenzo Paramatti, ’95 che aveva richieste in B. Ci siamo assicurati anche Nicola Ciccone, ’96 ex Sampdoria e Cremonese, un esterno molto interessante, e l’ex capitano della “Primavera” della Roma Jacopo Ferri, un esterno reduce dalla positiva esperienza nella Spal. Siamo contenti, sono under interessanti, che vogliamo valorizzare e lanciare, risparmiando e incassando i fondi del minutaggio”.

Simone Fioretti

Simone Fioretti con la maglia della Vigor Lamezia

Per il ritiro di sabato saranno convocati 24 calciatori. Sette gli elementi aggregati in vista di un eventuale tesseramento, tra loro tre giovani che si sono messi in luce in D: “È fondamentale pescare nella categoria inferiore, selezionando gli elementi di prospettiva, come Simone Fioretti, ’95 che ha fatto bene nella Vigor Lamezia (10 reti nell’ultimo campionato, ndc). È un attaccante centrale, forte fisicamente, che è stato capocannoniere della “Primavera” del Lanciano. Segnalo anche Andrea Gallo, un ’97 ex Siena e “Primavera” dell’Empoli, che è stato tra i migliori giovani (31 presenze, tutte da titolare, nella Recanatese, ndc)”. A Fiuggi sarà presente il portiere Andrea Dini, ’96, titolare inamovibile nelle ultime due stagioni con Rimini e San Marino (71 presenze da titolare).

Andrea Gallo

Andrea Gallo con la maglia dell’Empoli

In gruppo anche due stranieri: “Attendiamo l’ok dell’Udinese per Marko Matic, un attaccante croato (ma sloveno di nascita, ndc), classe 1997 (nella foto grande in alto). Dovremo valutare anche l’ivoriano Souleymane Diarra, un centrocampista, che somiglia fisicamente a Pogba. ’94, è alto 188 cm ed è cresciuto nell’Empoli. È reduce da un infortunio ma l’anno scorso ha disputato un ottimo campionato nella seconda squadra del Rennes, in Francia. Abbiamo già previsto la disputa di tre amichevoli in cui testarli”.

Bertotto dovrà valutare anche due vecchie conoscenze del calcio messinese, che hanno indossato le maglie di Milazzo e Due Torri: il portiere Giuseppe Messina, ’93 cresciuto nel vivaio del Catania, e il tedesco Aaron Akrapovic, ’94 che esordì in Lega Pro con il Tuttocuoio.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com