Torrenova, Mazzullo presenta la trasferta di Crema: “Dovremo essere intensi”

Alberto MazzulloAlberto Mazzullo gestisce un possesso

Seconda trasferta lombarda consecutiva in vista per la Fidelia Torrenova, che domenica alle ore 16 sarà protagonista al PalaCremonesi contro i padroni di casa della Pallacanestro Crema. La squadra di coach Eliantonio è terza in classifica e prima della sconfitta contro la capolista Agrigento aveva vinto tre delle ultime quattro partite giocate: insomma, per i ragazzi di coach Condello sarà sicuramente una prova ardua.

Mazzullo marcato da Floyd

Mazzullo marcato da Floyd

A presentare la sfida di domenica uno dei giocatori certamente più migliorati da inizio stagione, l’ala Alberto Mazzullo: «Purtroppo non siam riusciti a dar continuità a quel che di buono avevamo fatto vincendo contro Bologna, le ultime due partite contro Palermo e Sangiorgiese sono la dimostrazione che dobbiamo crescere dal punto di vista della concentrazione e della grinta nei momenti complicati. Abbiamo voglia di riscattarci e stiamo lavorando forte per ritrovare brillantezza sia atleticamente che dal punto di visto del gioco espresso. Contro Crema dovremo concentrati fino all’ultimo secondo, evitando quei cali di tensione che ahinoi abbiamo già pagato a caro prezzo. Loro sono una squadra intensa e l’hanno già dimostrato qui all’andata al PalaTorre quando al rientro dagli spogliatoi erano volati pure sul +16 e poi fummo bravi noi lottando con le unghie e con i denti: dovremo far lo stesso per aver ragione anche questa volta».

10’ di media a gara concessigli da coach Condello, Mazzullo rappresenta al meglio la volontà con cui tutto il roster dà il massimo in ogni gara. Ed il miglioramento, anche sul piano individuale, si nota a vista d’occhio: «Siamo un bel gruppo sia in campo che fuori, sempre coeso e compatto. Questo certamente è un fattore positivo, adesso dobbiamo semplicemente riprendere a far bene le cose provate in settimana. Per uscire da questo periodo complicato dobbiamo continuare a lavorare, aiutandoci l’un l’altro, cosa che abbiamo dimostrato più volte di saper fare. Tutte le partite sono fondamentali, non esistono partite più o meno importanti, e sicuramente contro Crema dovremo dar fondo a tutte le nostre energie sia fisiche che mentali per cercare di portare a casa il risultato. Voglio riscattare tutta l’amarezza raccolta nelle ultime due partite, perché in entrambe le gare siamo riusciti ad allungare ma anche ingenuamente a farci riprendere».

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva