Torna a Messina per la settima volta il progetto del CONI “Educamp”

CONIEducamp 2018

Torna per settima volta anche in Sicilia “Educamp”, il progetto nazionale del CONI che promuove ogni estate, attraverso una fitta rete di centri estivi e sportivi multidisciplinari selezionati, programmi di attività ludico-motoria pre-sportiva e sportiva, per i giovani dai 5 ai 14 anni. Ancora una volta è stata scelta la provincia di Messina quale sede di “Educamp” nell’isola. Si svolgerà dal 15 al 21 luglio al Villaggio Hotel Club Calanovellamare a Piraino.

CONI

Giada Rossi

La testimonial di quest’anno sarà la medaglio di bronzo paralimpico e campionessa del mondo a squadre di tennis tavolo, Giada Rossi. Già chiuse da tempo le iscrizioni con 70 giovani provenienti da tutte le province siciliane che, per una settimana, si misureranno, divertendosi, su una decina di discipline sportive, tutte organizzate nel village. “Tutti e settanta – spiega il responsabile del progetto per il Coni – Sicilia, Tonino Gennaro a rotazione proveranno tutti gli sport che ci sono nei programmi delle attività. Un po’ come se fossimo a scuola con dei veri e proprio cambi dell’ora ed una nuova disciplina proposta. In ciascuna di esse saranno seguiti da un tecnico federale e da un educatore sportivo laureato in Scienze Motorie. In più nello staff, un coordinatore tecnico ed un medico”. I ragazzi siciliani a Calanovella proveranno il basket, il volley, il calcio, l’atletica, il tennis tavolo, la ginnastica artistica, il judo, la danza, il tennis, il canottaggio ed il rugby con almeno due “sedute” settimanali per ciascuno sport. In questi anni in Sicilia, nelle precedenti edizioni di Educamp, si sono susseguiti testimonial come Sara Simeoni, Alberto Tomba, Giovanni Ficarra, Silvia Bosurgi, ed ora il presidente del Coni Sicilia, Sergio D’Antoni, ha scelto Giada Rossi, che a Messina è già di casa avendo portato la sua testimonianza anche con il progetto europeo Sport4everyone.

CONI

Giada Rossi durante Sport4everyone

Con lei ci sarà Alessandro Arcigli, il tecnico della nazionale paralimpica di tennis tavolo e delegato provinciale del Coni. Venerdì 20 luglio alle 22 sera un momento di grande partecipazione emotiva con l’esibizione di Sara e Chiara Visalli, due sorelle di Sant’Agata di Militello, una delle quali vive sulla sedia a rotelle, che danzeranno coniugando sport e amore. “I ragazzi apprendono attraverso il “fare”– conclude Tonino Gennaro – perseguendo un obiettivo concreto (giocare, socializzare con i compagni, imparare vari sport, ecc.) applicano e mettono in gioco le proprie conoscenze pregresse creando una situazione ideale per l’apprendimento di quelle nuove. Educamp propone anche la scoperta di una corretta alimentazione e vengono premiati, non solo per le loro capacità sportive, ma anche per la loro bravura nel tenere in ordine la stanza. Il tutto giocando e divertendosi!”.                                  

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com