Top Spin, Quartuccio: “Con Genova sarà dura”. Piccolin: “Non vedo l’ora di giocare”

Jordy Piccolin della Top Spin Messina

La Top Spin Messina torna a Villa Dante per affrontare il Tennistavolo Genova Cervino. Questo pomeriggio (dalle ore 17.30) i campioni d’Italia se la vedranno con i liguri, incrociandoli nel loro momento migliore dopo due risultati utili consecutivi. La squadra allenata da Wang Hong Liang, però, non vuole fermarsi e va a caccia del sesto successo in altrettante giornate, per mantenere ben saldo il primato in classifica.

L’esultanza scudetto di Jordy Piccolin (foto Vincenzo Nicita Mauro)

“Genova è una squadra estremamente complicata da affrontare se al completo – annuncia il presidente Giorgio Quartuccio sarà una battaglia. Hanno in organico il russo Paikov, un giocatore molto esperto, Omotayo che abbiamo già sofferto in passato e il giovanissimo Puppo davvero forte. L’assenza di Monteiro? Sappiamo che non potrà giocare tutte le partite e perdiamo tanto, ma anche senza di lui siamo una squadra che può ben figurare contro tutti. Abbiamo bisogno del nostro pubblico, non sarà una partita semplice. I ragazzi li vedo comunque molto bene, si sono allenati alla grande. Piccolin è più in palla rispetto a due settimane fa, ovviamente deciderà il nostro tecnico chi impiegare”.

Joao Monteiro (assente contro Genova) e il presidente Giorgio Quartuccio (foto Vincenzo Nicita Mauro)

Si è finalmente ristabilito dopo il lungo stop Jordy Piccolin. Il bolzanino, tra i grandi protagonisti nella scorsa stagione colma di trionfi, è carico in vista del suo possibile esordio stagionale: “Ora mi alleno costantemente da una settimana, sono a disposizione della squadra e con calma incomincerò ad affrontare le partite. I ragazzi se la sono cavata benissimo in questo avvio di stagione, ma io scalpitavo per rientrare. Adesso sto con i compagni, esulto con loro, sento la partita e non vedo l’ora di giocare. Le testimonianze d’affetto ricevute? Ringrazio tutti, mi ha fatto piacere vedere gli striscioni e leggere i messaggi, mi hanno dato una carica in più per tornare”.

L’imminente sfida casalinga contro Genova presenta diverse insidie per la capolista. “Genova ha appena vinto il recupero contro Roma, verranno con maggiore fiducia a Messina. Noi speriamo di fare una bella partita, sappiamo che non sarà facile. Paikov lo conosciamo tutti bene, però non bisogna sottovalutare nemmeno Omotayo e Puppo, l’astro nascente del tennistavolo italiano”.

The following two tabs change content below.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva