Tony Cairoli trionfa a Noto nella seconda tappa degli Internazionali d’Italia

Tony CairoliTony Cairoli sul podio in una gara di Motocross (foto S. Taglioni)

Dalla Sardegna alla Sicilia prosegue il percorso della edizione 2018 degli Internazionali d’Italia di Motocross. Il comune di Noto in provincia di Siracusa ha ospitato la seconda prova della prestigiosa competizione di motocross, che si è svolta davanti a una numerosa cornice di pubblico accorsa per abbracciare il pluricampione iridato Antonio Cairoli. Il pilota pattese in forza al Team Red Bull Ktm Factory Racing ha risposto senza risparmiarsi, con due ottime gare.

Cairoli durante una manche

Cairoli durante una manche (Photo S.Taglioni – fonte sito tonycairoli.com)

Su un tracciato reso particolarmente insidioso da tratti viscidi e canali, a causa della pioggia caduta il venerdì, Cairoli ha fatto segnare il secondo miglior tempo nella sessione cronometrata del mattino, a soli tre decimi dal belga Van Horebeek (Yamaha). Nella gara MX1, dopo aver scelto un cancelletto a metà schieramento, Cairoli ha sfruttato tutta la potenza della KTM 450 SX-F, transitando per primo sulla linea dell’holeshot. Con grande padronanza ha gestito un margine di vantaggio sugli inseguitori, ma a pochi giri dal termine di una manche perfetta Tony in una curva si è ritrovato un doppiato fermo nello stesso canale che stava percorrendo. Lo stop obbligato e i secondi persi hanno permesso a Febvre (Yamaha) di superarlo. Nei cinque giri che mancavano per la bandiera a scacchi Cairoli è riuscito a riguadagnare terreno sul francese, ma, nonostante un penultimo giro record, si doveva accontentare della seconda posizione; risultato che comunque lo conferma al comando della classifica provvisoria di campionato MX1, con quaranta punti sullo stesso Febvre, e sessanta su Van Horebeek.

Una evoluzione in pista di Cairoli (

Una evoluzione in pista di Cairoli (Photo S.Taglioni www. tonycairoli.com)

Deciso a regalare al pubblico una giornata trionfale, Cairoli è scattato nel gruppo dei primi nella gara Supercampione, con i migliori venti della MX1 e i migliori venti della MX2. Dopo soli due giri è passato in prima posizione, e stavolta non ha trovato ostacoli ad un netto successo. Con la classifica della Supercampione che consente di scartare un risultato su tre, al pilota della squadra capitanata da Claudio De Carli basterà prendere il via nell’ultima prova, in programma nel prossimo weekend a Mantova, per confermarsi matematicamente campione della categoria Elite (Supercampione) degli Internazionali d’Italia.

Non so quanti autografi ho firmato o a quanti ‘selfie’ ho partecipato, ma è stato davvero bello in questo weekend vivere la passione della mia Sicilia, dei miei tantissimi tifosi – ha detto al termine della gara Tony Cairoli – Ho cercato di vincere entrambe le manche e solo per un doppiato nella gara MX1 non ci sono riuscito, ma la giornata è stata positiva perché abbiamo fatto un passo avanti in classifica e soprattutto abbiamo evitato le insidie di un terreno particolarmente difficile, con canali e buche. L’inizio di stagione prosegue molto bene e il terzo e ultimo round degli Internazionali concluderà la fase pre-mondiale, dopodiché cominceremo a pensare all’Argentina, primo appuntamento iridato“.

Commenta su Facebook

commenti