Tony Cairoli quarto nel Gp di Mantova. Il leader del mondiale Gajser a 5 punti

Tony CairoliAncora Tony Cairoli in azione

Non finisce di sorprendere Antonio Cairoli, tornato in pista mercoledì per il secondo dei tre consecutivi Gran Premi di motocross previsti questa settimana sul Tazio Nuvolari di Mantova, tracciato dal fondo sabbioso. Il nove volte campione iridato, portacolori del Red Bull Ktm Factory Racing Mxgp, domenica in una caduta ha riportato la frattura del naso. Nonostante ciò si conferma uno dei migliori interpreti del circus e con il quarto posto di giornata mantiene il passo nella classifica di campionato del leader Gajser, distante soltanto cinque punti.

Mxgp

La partenza del Gran Premio di Mantova

Cairoli ha fatto segnare il sesto tempo in qualifica e in gara uno è partito alle spalle di Prado, cedendo un paio di posizioni nella seconda curva. Ha poi tenuto il quarto posto per tutta la manche, con grande determinazione; stesso piazzamento ripetuto nella seconda manche.

“Sinceramente non mi aspettavo di guidare così bene – ha detto il pilota pattese della Ktm –. Il naso non mi fa molto male, ma mi dà problemi di respirazione e, credo anche di equilibrio. Così le due manche di oggi sono positive. Non ho commesso grossi errori e ho tenuto bene il ritmo, e in ottica campionato, in queste condizioni, è un gp positivo”.

Tony Cairoli

Tony Cairoli in azione in Lombardia

Dopo il nono tempo nella qualifica cronometrata, lo spagnolo Jorge Prado (Red Bull KTM Factory Racing MXGP – KTM 450 SX-F) in gara uno ha sfoderato l’ennesimo holeshot e ha poi tenuto un gran ritmo respingendo benissimo i tentativi di attacco dello svizzero Seewer (Yamaha) e andando a vincere la sua seconda manche stagionale. In gara due il campione del mondo in carica MX2 è partito a ridosso dei primi e ha tenuto a lungo la quinta posizione, quando in una frenata si è fatto spegnere la moto e ha perso un paio di posizioni.

Poi da metà manche Jorge ne ha recuperata una e ha concluso in sesta posizione. Con 40 punti nel carniere di GP, Prado è salito sul secondo gradino del podio (alle spalle del francese Febvre su Kawasaki) e può sorridere per il suo quarto podio consecutivo, che conferma una continua crescita di condizione fisica. E’ sempre quarto in campionato, a 35 punti dal leader.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva