Tiger, si riprende con il Noto. D’Emanuele: “Non vedo l’ora di tornare in campo”

Mister Bellinvia

Dopo un lungo riposo complice il “Viareggio”, la Tiger Brolo torna in campo per la ventiduesima giornata del girone I di Serie D. I “gialloneri” partono alla volta del siracusano, dove domenica alle ore 14:30 affronteranno, allo stadio “Scrofani-Sallustro” di Palazzolo Acreide, il Noto.

Tiger Brolo, una formazione titolare

Tiger Brolo, una formazione titolare

I granata di mister Giuseppe Romano sono reduci dalla sconfitta in extremis per 1-0 a Leonforte ma, nonostante l’ultimo ko, i netini hanno sicuramente cambiato passo in questo girone di ritorno. Cocuzza e compagni hanno infatti superato in sequenza Frattese, Montalto e Orlandina, salendo a quota 19 punti in classifica (-1 di penalizzazione), frutto di 5 vittorie, 5 pareggi e 11 sconfitte. 20 i gol fatti, mentre 28 sono quelli subiti da una squadra in grande crescita che può contare su giocatori del calibro di Petrassi in difesa, Primo Iznardo in regia e proprio capitan Cocuzza in attacco. La Tiger di mister Santino Bellinvia, dal canto suo, dovrà fare a meno degli squalificati Lupo, Librizzi e Falanca, oltre che dell’infortunato Ferrante. Altri gli illustri acciaccati per i “tigrotti”, rimaneggiati come spesso accaduto nelle utlime uscite.

D'Emanuele ci prova dalla destra

D’Emanuele ci prova dalla destra

Tra le tante difficoltà, però, Bellinvia nelle scorse settimane ha potuto riabbracciare Luca D’Emanuele, esterno d’attacco classe 1995, prossimo al rientro dopo quasi tre mesi di stop. «Fisicamente sto bene, clinicamente sono finalmente guarito e non vedo l’ora di tornare in campo. Ovviamente non sono al top, mi manca un po’ di ritmo partita, ma sono pronto a dare il 100% per questa squadra e per una società che in questi mesi per me difficili mi ha dimostrato tanto. Credo che, nel calcio, più che le gambe conti la testa, mentalmente sono deciso a ripartire subito alla grande. Contro il Noto sarà una sfida dura ma noi sappiamo di potercela giocare con tutti. Adesso ci aspetta un filotto di partite decisive per la nostra stagione. Dopo Palazzolo, tre gare in casa contro Torrecuso, Rende e Orlandina che dovremo sfruttare al tempo. La salvezza è il nostro obiettivo e lo raggiungeremo solo se nel prossimo mese daremo tutto e sono sicuro sarà così».

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com