Teatro dei 3 Mestieri, “Rosa, la cantatrice del Sud” apre la rassegna estiva

Cecilia ColettaL'artista Cecilia Coletta

Ritorna il teatro all’aperto ai 3 Mestieri di Messina. Da venerdì 24 giugno alle ore 21.15 prenderà il via la rassegna estiva “Fuori in Scena” con Rosa, la cantatrice del Sud: scritto e interpretato da Laura Giordani, con le musiche eseguite dal vivo da Mimmo Aiola, questo spettacolo racconta la vita Rosa Balistreri attraverso il racconto della sua vita ed il suono delle sue canzoni.

Teatro dei 3 Mestieri

Il cartellone della rassegna estiva “Fuori in scena”

Riportare alla memoria del popolo siciliano quelle note, quelle parole, le nenie, le ninnenanne, i canti d’amore, i canti di protesta, la nostra tradizione, i nostri costumi, i proverbi, le manìe, i colori e i sapori e tanto altro di questa nostra terra di Sicilia”. Con queste parole Laura Giordani, attrice, cantante e regista, vincitrice del premio Pasinetti al Festival di Venezia 2020 per la sua interpretazione di “Katia” ne “Le sorelle Macaluso” di Emma Dante, film che si è pregiato anche di ben 5 Nastri d’Argento.

Saranno in totale 7 gli spettacoli che verranno ospitati nello spazio esterno del Teatro dei 3 Mestieri, che si concluderanno il 18 agosto con Mari di Tino Caspanello. La rassegna Fuori in Scena è stata realizzata con il sostegno di Latitudini, della Regione Siciliana e di Caronte & Tourist. Venerdì 24 giugno verrà dato spazio anche all’arte, con l’inaugurazione alle ore 19.30 della mostra personale di Cecilia Coletta, “Le donne di Cico”, che rientra nell’ambito di TeatrArt, ciclo di mostre curato da Dania Mondello.

Teatro dei 3 Mestieri

La sala del Teatro dei 3 Mestieri

La mostra di Cecilia Coletta sarà visitabile fino al 21 luglio e sarà aperta in occasione degli eventi che si svolgeranno al Teatro dei 3 Mestieri. Cecilia Coletta nasce a Messina nel 1989, si diploma in “Grafica Pubblicitaria” all’Istituto d’Arte di Milazzo e si laurea in “Graphic Design” all’Accademia di belle Arti di Catania con il massimo dei voti. Dal 2015 si dedica, parallelamente alla grafica, anche alla pittura, iniziata a scopo terapeutico dopo un periodo di crisi, firmandosi come C.co.

Le sue tele, infatti, rappresentano soggetti femminili statici immersi in una solitudine fatta di oro “mistico”, fluid art, collage, strappi, errori e materiali di riciclo. Dopo aver conseguito la laurea magistrale a Urbino (PU) in “Storia dell’Arte”, torna a Messina dove collabora con privati e varie associazioni: in particolare dipinge due Panchine Rosse contro la violenza sulle donne a Torregrotta e Roccavaldina e realizza la grafica del libro per bambini “Welcome.. direzione sud!” degli autori Marica D’Amico e Faburama Ceesay per l’associazione Anymore Onlus.

Autori

+ posts