Sporting Taormina, Gaetano Mirto è il nuovo allenatore

Lo Sporting Taormina ha trovato il suo nuovo tecnico. Si tratta di Gaetano Mirto, scelto dal presidente Mario Castorina per succedere a Marco Coppa, inaspettatamente partito dalla Perla dello Jonio per accasarsi a Scordia. La scelta è quindi ricaduta sull’ex allenatore della Leonfortese, che dopo la promozione in Serie D e la stagione in biancoverde interrotta due anni fa, per far posto a Piero Infantino, ha ripreso il timone della squadra ennese lo scorso anno, in un campionato chiuso con la retrocessione ai playout che, probabilmente, condurrà il sodalizio dritto alla radiazione. Mirto, che in carriera ha allenato anche il Due Torri, su Taormina ha battuto la concorrenza di Saro De Cento dopo essere stato accostato anche al Mazara nelle scorse settimane, ma le turbolenze nella società canarina e la mancata domanda di ripescaggio avevano impedito che l’accordo si concretizzasse. Adesso, per il tecnico, arriva l’anno di una nuova scommessa, alla guida di una formazione che, dopo i non pochi problemi attraversati dalla società, sta componendo il puzzle delle riconferme e si guarda già intorno sul mercato.
Intanto, martedì 2 agosto partirà la preparazione al “Bagicalupo”. Mirto si avvarrà della collaborazione di Salvatore Principato. Far ripartire il calcio a Taormina, con nuove ambizioni e rinnovato entusiasmo, è la missione da assolvere nei prossimi mesi.

The following two tabs change content below.
Enzo Cartaregia

Enzo Cartaregia

Cronista sportivo da sempre, in MessinaSportiva da ancor prima. Cresciuto sui campi di calcio, si dedica anche all'approfondimento ed alla pallacanestro

Commenta su Facebook

commenti